Censura senza confini

AccessoriWorkspace

Le limitazioni alla libertà di espressione in Rete non conoscono limitazioni
geografiche.

La censura di stato in Siria colpisce duramente Internet, concentrandosi sui siti impegnati nel diffondere idee democratiche, anche quando non si tratta di fonti occidentali. Anche in Cina la situazione per la libertà della Rete è spesso difficile, e nella città di Xiamen le autorità hanno disposto il controllo su ogni opinione inserita nei forum registrando nome e cognome degli utenti. Ma perfino nell’insospettabile Svezia ci sono filtri e censure, soprattutto dedicati alla pedopornografia, che però in questi giorni potrebbero iniziare a colpire anche il famoso sito P2P The Pirate Bay.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore