Centomila dollari da Google alle Startup

AziendeFormazioneManagementMarketing
Partnership sul cloud fra Ibm e Microsoft
5 6 Non ci sono commenti

Il programma è stato presentato al Google for Entrepreneurs Global Partner Summit. Google offre crediti per 100.000 dollari per le sturtup da impiegare su Google Cloud Platform.

Google offre 100.000 dollari per le sturtup da impiegare su Google Cloud Platform. Si tratta del programma Google Cloud Platform fo Startups che prevede crediti do 100.000 dollari per le sturtup, da usare su Google Cloud Platform. Il programma è stato presentato al Google for Entrepreneurs Global Partner Summit, da Urs Hölzle, Senior Vice President, Technical Infrastructure & Google Fellow. L’iniziativa intende dare una mano alle startup più giovani a sfruttare al meglio il cloud per ricevere risorse per lanciare e sviluppare rapidamente la propria idea. In cambio otterranno 100.000 dollari in credito da utilizzare su Cloud Platform, supporto 24/7 e la possibilità di contattare il nostro team tecnico.

L’offerta è valida per startup di tutto il mondo attraverso i principali incubatori di impresa, acceleratori di impresa e investitori.

Google sta già collaborando con oltre 50 partner globali per estendere questa opportunità a startup con meno di cinque anni di vita, che realizzano un utile complessivo non superiore ai 500.000 dollari all’anno.

Alla base di Cloud Platform, vale il principio secondo cui gli sviluppatori si devono focalizzare sul codice, senza doversi preoccupare di gestire l’infrastruttura. Da oggi le startup potranno quindi accedere alla stessa piattaforma che usa Google.

Migliaia di startup hanno sviluppato applicazioni di grande successo su Google Cloud Platform: da Snapchat, forte di oltre 700 milioni di foto e video al giorno, aKhan Academy con milioni di studenti.

Centomila dollari alle startup da impiegare su Google Cloud Platform
Centomila dollari alle startup da impiegare su Google Cloud Platform
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore