Centoquaranta Sim ogni cento abitanti

Workspace

I dati dell’AgCom fotografano un’Italia evoluta nella telefonia mobile con
più telefonini pro capite rispetto a paesi hi-tech come Svezia e Giappone

L’Italia è il paese dei cellulari, non dove solo il Sì suona, bensì suona lo squillo del telefonino. Sebbene snobbata da Apple per lo sbarco europeo di iPhone (che ha preferito i mercati inglese e tedesco a quello del Belpaese),l’Italia si conferma ai primi posti nelle classifiche della telefonia mobile. Ogni 100 italiani ci sono 140 Sim Card. Lo riporta Repubblica . L’A gCom conta 85.863.000 SIM card, su una popolazione di circa 60 milioni di abitanti, con un aumento del 6,25% rispetto all’anno precedente. Per telefonini pro capite, l’Italia esce dallo stereotipo di essere il fanalino di coda nell’hi-tech, e balza invece ai primi posti delle classifiche di telefonia mobile, superando paesi tecnologicamente avanzati come Svezia e Giappone. A moltiplicare le Sim sono però le offerte degli operatori mobili di SIM in bundle con modelli scontati di cellulari: quindi, non tutte le Sim sono poi effettivamente in uso. Questo è vero. Tuttavia l’uso di più Sim in Italia rimane comunque frequente, anche per sfruttare piani tariffari migliori a seconda delle esigenze del momento. L’Italia si conferma il paese dove ci sono più Sim che abitanti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore