CES 2015 – Il pc si fa piccolo, piccolo. Arriva Hp Pavilion Mini Desktop

MarketingPCWorkspace
0 1 Non ci sono commenti

Con Hp Pavilion Mini Desktop, il vendor americano porta i vantaggi del desktop tradizionale in un form factor che ben si adatta a qualsiasi ambiente, con minimi ingombri. Le configurazioni sono pensate per un utilizzo perfetto come ‘appliance’ multimediale

Quando si parla di computer, gli ingombri importanti sono oramai giustificati solo per specifici ambiti di utilizzo: le workstation professionali, i pc per giocare quando ospitano importanti schede grafiche; difficile pensare altri ambiti di utilizzo. Apple ha aperto da anni e anni la via ai piccoli computer da scrivania con il suo Mac mini, e anche in ambito workstation ha già smentito l’idea secondo la quale la potenza debba per forza essere direttamente proporzionale all’ingombro. Ora è il turno di HP, che con HP Pavilion Mini Desktop abbina le caratteristiche di un desktop, con un basso consumo, ma potente quanto serve per ogni utilizzo e qualsiasi ambiente casalingo. In verità la proposta di Hp, anche se i suoi esperti di marketing qualificano l’offerta come la ‘reinvenzione’ del desktop, parte da configurazioni che non potrebbero soddisfare gli utenti desktop esigenti. Il sito americano di Hp infatti non prevede al momento Cpu particolarmente importanti per questa soluzione (fino a Intel Core i3), mentre secondo quanto riportato in Italia si può pensare anche a un Hp Pavilion Mini Desktop con Intel Core i5.

HP Pavilion Mini Desktop
HP Pavilion Mini Desktop

Ecco in dettaglio alcune caratteristiche. HP Pavilion Mini Desktop pesa appena 0,73 kg e ha uno spessore di soli 5,2 cm, sarà disponibile in Italia a partire da febbraio al prezzo – anch’esso “mini” di 349 euro. La proposta di HP sta nel palmo di una mano, è equipaggiata con Windows 8.1, funziona con i processori Intel Core fino a Core i5 (ma si parte da una configurazione addirittura Pentium), mette a disposizione fino a 1 TB di storage con 8 Gbyte di memoria, ulteriormente espandibile.

Hp Pavilion Mini Desktop
Hp Pavilion Mini Desktop

E’ supportata la possibilità di collegare un doppio schermo tramite DisplayPort, o un’Hdmi compatibile.

Con la soluzione di HP si può inoltre navigare tra più schermi, compresi quelli dei televisori (anche Quad HD), in pratica una soluzione comodissima per portare tutti i servizi sul proprio televisore, quando il TV non li prevede già. Il mini non prevede unità ottica, ma è dotato di quattro porte USB per il collegamento di unità esterne.

HP Pavilion Mini Desktop
HP Pavilion Mini Desktop

L’idea di Hp è proporre un’alternativa ai Chromebox, per questo nella nuova ‘famiglia’ a Las Vegas ha fatto capolino anche la soluzione HP Stream Mini Desktop, con una dotazione ancora inferiore. Si tenga conto che secondo il comunicato stampa ufficiale al CES 2015 il prezzo di partenza di Hp Pavilion Mini Desktop riguarda una soluzione con Intel Pentium 3558U, 4 Gbyte di Ram e 500 Gbyte di disco fisso tradizionale, mentre addirittura Hp Stream Mini Desktop sarebbe venduto a un prezzo intorno ai 180 dollari con Intel Celeron 2957U, appena 2 Gbyte di Ram e 32 Gbyte di SSD, questa seconda proposta, lo dice il nome, non ha proprio la vocazione del pc.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore