CES 2017 – Asus ZenFone AR è lo smartphone compatibile con Tango e Daydream

MobilitySmartphone
Asus Zenfone AR

ASUS ZenFone AR è lo smartphone equipaggiato con Qualcomm Snapdragon 821 ed è compatibile con Tango e Daydream, le piattaforme di Google per AR e VR. Maggiori dettagli al CES 2017

Qualcomm ha rotto gli indugi, togliendo in anticipo i veli al nuovo ASUS ZenFone AR, lo smartphone compatibile con Tango e Daydream. Per la cronaca, Tango e Daydream sono le piattaforme targate Google per la realtà aumentata (AR) e la realtà virtuale (VR) su dispositivi mobili.

CES 2017 - Asus ZenFone AR è compatibile con Tango e Daydream
CES 2017 – Asus ZenFone AR è compatibile con Tango e Daydream

Asus aveva annunciato con un tweet che al CES 2017 avrebbe presentato uno smartphone motorizzato con un chipset di Qualcomm. Ma Qualcomm ha anticipato a sorpresa il comunicato stampa che svela ASUS ZenFone AR. Si tratta del secondo dispositivo compatibile con Tango, dopo il Lenovo PHAB2 Pro, ma su quest’ultimo gira il chipset di fascia media Snapdragon 652, mentre su Asus sbarca Snapdragon 821. Il supporto a Daydream permette al nuovo device mobile di supportare le funzionalità VR di applicazioni come Street View, YouTube, Netflix e vari videogiochi.

Qualcomm svelerà al CES di Las Vegas lo Snapdragon 835, ma il nuovo telefonino del vendor di Taiwan monterà il modello 821, un Soc ad alta efficienza energetica in grado di garantire una buona autonomia.

ZenFone AR s’ispira al modello ZenFone 3, ma il comparto fotografico sul retro introduce un secondo obiettivo ed altri sensori che regalano profondità d’immagine e di movimento.

Secondo l’azienda, può scattare quattro foto native da 23 Megapixel per creare una singola immagine che Asus chiama la “super risoluzione” da 92 Megapixel .

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore