Cessione, Tiscali tratta con Carphone per gli asset inglesi

Aziende

Carphone Warehouse è interessata ad acquisire gli asset britannici dell’Isp cagliaritano, in cerca di una boccata d’ossigeno. Cessione imminente?

Tiscali conferma le trattative con Carphone Warehouse, interessata ad acquisire gli asset britannici dell’Isp cagliaritano (che comprendono la banda larga di Pipex).

Tiscali da settimane èin cerca di una boccata d’ ossigeno : c”era addirittura chi temeva il Ko dell’azienda di Renato Soru , appena tornato in azienda per traghettare Tiscali verso l’uscita dal tunnel.

Da settimane Tiscali cerca con tutte le forze di scongiurare il peggio: dopo la sospensione del giudizio sul bilancio 2008 da parte di Ernst & Young, Tiscali ha subito risposto che le banche creditrici sono disposte ad estendere da giugno fino a fine anno il periodo di standstill e che la rinegoziazione del debito avverrà nei tempi previsti.

Tiscali soffre troppo la competizione con Sky e Carphone Warehouse: ma soprattutto paga il rifiuto dell’offerta da 550 milioni di Carphone e il fallimento delle trattative con Vodafone e BSkyB di Rupert Murdoch.

I 3 milioni di abbonati di Tiscali sono l’ultima carta per l’Isp, nel mercato inglese, per evitare il KO: e perfortuna di Tiscali, Carephone è tornata in campo per assicurarsi il bocconcino prelibato degli asset britannici di Tiscali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore