Che cosa ci aspettiamo dall’evento Apple del 7 settembre

MobilitySmartphone
Che cosa ci aspettiamo dall'evento Apple del 7 settembre
0 1 Non ci sono commenti

Al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, saranno tolti i veli ad iPhone 7 e 7 Plus con piattaforma iOS 10.1. Previsto anche l’upgrade dello smartwatch, Apple Watch 2. App Store cancellerà le apps non aggiornate

Apple ha confermato che il 7 settembre terrà il suo consueto evento di fine estate, dedicato al nuovo iPhone e forse alla seconda versione di Apple Watch. Ma, stando alle indiscrezioni, che si accavallano da mesi, iPhone 7, nonostante le novità come la doppia fotocamera, potrebbe essere un upgrade in tono minore, senza grandi innovazioni sul versante design, come se fosse un nuovo 6S più che un upgrade maggiore come dice il numero 7. Le novità, molto gettonate, non mancheranno: iPhone 7 dovrebbe essere racchiuso in una scocca waterproof, finalmente resiste all’acqua e alla polvere come i rivali Android, disponibile in cinque colorazioni e dotato di doppia fotocamera. Ma proprio, accennando a questo dettaglio, il manager di Huawei, a IFA 2016, si è permesso di fare dell’ironia: ha detto che, secondo quanto trapela dalla Silicon Valley, la doppia fotocamera “rovinerebbe” il design di iPhone, perché non sarebbe a filo come sul P9. Ovviamente, Huawei non sa come sarà l’iPhone 7 e il concorrente più temibile in ambito Android ha l’obiettivo di superare Apple nel volgere di qualche trimestre: insomma, è un rivale agguerrito ed interessato a “sminuire” le novità targate Apple.

iPhone 7 con doppia fotocamera ed Apple Watch 2 saranno svelati il 7 settembre
iPhone 7 con doppia fotocamera ed Apple Watch 2 saranno svelati il 7 settembre

Che cosa ci aspettiamo dall’evento Apple del 7 settembre?
Al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, alle 19:00 italiane (ITespresso seguirà la diretta), saranno tolti i veli ad iPhone 7 e 7 Plus. iPhone 7 con iOS 10.1: secondo Geekbench 4, il software di test prestazionali avrebbe rivelato dettagli sul chip A10, affermando che Apple avrebbe totalizzato 3379 punti in modalità single core e 5495 punti in modalità multi core, il punteggio maggiore mai messo aegno da un dispositivo iOS.

Che cosa ci aspettiamo dall'evento Apple del 7 settembre
Che cosa ci aspettiamo dall’evento Apple del 7 settembre

Dal punto di vista del look, Apple manterrà i colori Silver, Gold e Rose Gold mentre manderà in pensione lo Space Gray, rimpiazzato da due nuove colorazioni. La prima nera con finitura opaca e la seconda, più totalmente e dedicata ai modelli con maggiore capacità, completamente nera ma in una finitura lucida. Le altre novità saranno lato hardware: a partire dal chip A10 con processore Dual Core da 2.4 Ghz, GPU PowerVR 7 con 12 Core e RAM LPDDR4, 2 GB per iPhone 7 e 3 GB per iPhone 7 Plus. Secondo i rumors, i nuovi modelli saranno il 20% più veloci degli attuali iPhone 6s, con CPU Dual Core da 1.87 Ghz, raggiungendo il 50% in più se paragonato alle precedenti generazioni. Seguono l’eliminazione del taglio base da 16 GB sostituito da 32 GB, ma azzerata anche la versione da 64 GB. Le configurazioni previste sono: 32, 128 e 256 GB di memoria interna non espandibile.

Sul versante fotocamera, iPhone 7 avrà un nuovo sensore da 12 MegaPixel mentre iPhone 7 Plus due sensori, da 12 MegaPixel ciascuno, che lavoreranno insieme, ma con lenti diverse: una grandangolare con sei elementi e pixel più grandi e una zoom con cinque elementi e pixel più piccoli. Il nuovo flash avrà quattro elementi LED. Gli schermi dei due iPhone, da 4.7 pollici per la versione normale e da 5.5 pollici per il Plus, saranno più brillanti, visualizzeranno colori più vividi e saranno migliorati i sensori a quattro canali che regolano la luminosità in base al luogo in cui ci si trova.

Il tasto home diventerà digitale, il jack da 3.5 millimetri verrà rimiazzato da un nuovo speaker e gli altoparlanti avranno una nuova componente di amplificazione.

Per quanto riguarda Apple Watch 2, sembra che avrà uno schermo più veloce, sottile e più leggero, dotato di Gps e tracciamento del nuoto, mentre la batteria più grande dovrebbe essere da 1.28 WH contro lo 0.98 WH dell’attuale smartwatch.

Apple arriva da un trimestre difficile: Samsung ha guadagnato il 22% delle vendite contro il 12% di iPhone.

Infine, c’è una novità in vista per gli sviluppatori: App Store cancellerà le apps non aggiornate. Sarà la stessa app a notificare ai developer eventuali problemi. Le modifiche dovranno essere apportate entro 30 giorni dalla segnalazione, pena la cancellazione da App Store. I contenuti dovranno inoltre avere un titolo di massimo 50 caratteri, per limitare la diffusione di app per lo spam.
Secondo SensorTower, App Store è cresciuto del 14,6% su base annua e del 73% rispetto alle stime iniziali della fine del 2016. Entro 4 anni, le apps sono destinate a raddoppiare, ma Apple scommette sulla qualità. PewResearch stima che circa il 25% dei software scaricati venga aperto una sola volta. La lotta ai contenuti obsoleti è dunque un modo per preservare la qualità.

ITespresso seguirà la diretta dell’evento Apple del 7 settembre, a partire dalle ore 19.00 (ora italiana)

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore