Ecco che cos’è Path, il personal network con solo 50 amici

MarketingNetworkSocial media

Il personal network, dove gli amici sono 50 al massimo, funziona su app per iPhone. Ma le versioni per Blackberry e Android sono in arrivo

Nasce il network anti social ovvero la rete personale. Path alla socialità forzata preferisce la vera amicizia (ancorché virtuale): il personal network su app per iPhone (ma la versione per Blackberry e Android è in cantiere). Dalle fervide menti californiane del co-fondatore di Napster, Shawn Fanning e da Dave Morin, già manager di Facebook e Apple, nasce Path, il network anti social con solo 50 amici, con app per iPhone. Fa parte dell’impresa anche Dustin Mierau, sviluppatore di Mac Napster client Macster: Gizmodo osserva che il team è di quelli che fanno una certa impressione. Path si presenta sul blog.

Le foto sono il piatto forte di Path. Si effettua lo snap su iPhone, si tagga con un numero di persone- luoghi o cose, e si condivide con gli amici: massimo 50, i “veri” amici. Su Paths la funzionalità “See” mostra quali amici hanno visto le foto.

Alla base di Path vi sono le teorie di Robin Dunbar, docente di psicologia evolutiva a Oxford. Secondo Dunbar la neocorteccia del cervello puo’ gestire al massimo 150 relazioni, di cui 50 più strette. Non una di più.

GUARDA il video (in inglese) di Path su Gizmodo

Path è il personal network
Path è il personal network
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore