Check Point acquisisce Sourcefire

Aziende

Le soluzioni avanzate di Intrusion Prevention andranno a estendere l’architettura di sicurezza unificata

Check Point Software Technologies, specializzata nella sicurezza Internet, e Sourcefire, creatore di Snort e fornitore di soluzioni di Intrusion Prevention e di network awarness in tempo reale, hanno firmato un accordo definitivo per l’acquisizione da parte di Check Point di Sourcefire, per un totale complessivo di circa 225 milioni di dollari. Il corrispettivo della transazione comprende, oltre alla somma, l’assunzione del piano di stock option di Sourcefire. L’accordo è stato approvato dai board di entrambe le società e dagli azionisti di Sourcefire. È previsto il completamento per il primo trimestre 2006 dopo aver ricevuto le opportune approvazioni. “Siamo convinti che Sourcefire possieda straordinarie soluzioni per la sicurezza interna, grazie alle proprie linee di prodotti Intrusion Sensor, Real-time Network Awareness (RNA) e Defense Center. Ciò si allinea alla perfezione con la visione per la sicurezza interna di Check Point e costituisce un c omplemento ideale per le nostre soluzioni InterSpect e Integrity” ha dichiarato Gil Shwed, chairman e CEO di Check Point Software Technologies. “Le due società condividono una profonda dedizione alle esigenze dei clienti; questa acquisizione ci permetterà di fornire la soluzione per la sicurezza end to end più completa del mercato a tutte le tipologie di clienti, dalla fascia consumer alle grandi imprese”.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore