Check Point sceglie Intel

Sicurezza

La società ha scelto di sviluppare le proprie soluzioni di network security
utilizzando piattaforme open server Dual Core Intel

Check Point, utilizzando processori dual-core Intel Xeon 5100 Check Point Vpn-1 Power, è in grado di offrire un throughput di 10 Gigabit al secondo. Questa tecnologia combinata supera la velocità offerta da costosi hardware specializzati, offrendo al tempo stesso ai clienti la possibilità di sfruttare le più recenti innovazioni in tema di hardware ad alte prestazioni. Check Point Vpn-1 Power rappresenta una delle prime soluzioni firewall, Vpn e di intrusion prevention integrate del mercato che offre le prestazioni necessarie per salvaguardare la sicurezza di estese reti aziendali ad elevati volumi di traffico. Attraverso potenziamenti del Bios e la combinazione della tecnologia di accelerazione software Check Point SecureXL, con i processori Dual-Core Intel Xeon 5100, la piattaforma open server ottimizzata utilizzata da Check Point Vpn-1 Power permette ai clienti di trarre vantaggio dalla protezione deep packet inspection assicurata dalle funzionalità di intrusion prevention di SmartDefense, salvaguardando l’investimento in software di sicurezza di rete con una soluzione che garantisce un throughput fino a 10 Gbps. L’approccio open server di Check Point fornisce la flessibilità e la convenienza del software permettendo ai clienti di trarre vantaggio da tecnologie complementari senza dover aspettare aggiornamenti firmware o cicli di refresh hardware. Grazie a questa soluzione, le aziende possono riutilizzare in sicurezza sofisticate applicazioni multimediali proteggendosi dai più recenti worm e minacce a livello applicativo utilizzando hardware general pur pose e risparmiando tempo e denaro. Check Point Vpn

-1 Power è già disponibile a partire da 3 mila Usd (costi hardware non compresi).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore