Checkpoint: Furti nei negozi, a Natale forte incremento

Workspace

Il Barometro Mondiale dei Furti nel Retail prevede che per il Natale 2009 si assisterà in Europa ad un aumento dei furti in ambito Retail: supererà il valore di 4,8 miliardi di euro stimato lo scorso anno

Checkpoint Systems, sulla base degli studi del Centre for Retail Research, autore del Barometro Mondiale dei Furti nel Retail, prevede che per il Natale 2009 si assisterà in Europa ad un aumento dei furti in ambito Retail che supererà il valore di 4,8 miliardi di euro stimato lo scorso anno. Si attende inoltre che durante le festività i Retailer riscontreranno furti superiori al doppio della media annuale, che per l’Italia è stata dell’1,36% nel 2009.

Per ciò che concerne i prodotti che saranno maggiormente soggetti ai tentativi di furto nel Natale 2009, Checkpoint prevede che verranno confermati i dati emersi dal Barometro Mondiale dei furti nel Retail, e che quindi saranno i capi di abbigliamento e accessori moda, insieme alla lingerie, gli articoli che “andranno maggiormente a ruba” con una percentuale di taccheggi pari all’ 1,85% rispetto al fatturato del Retail.

A seguire l’abbigliamento nella categoria dei furti natalizi ci saranno i prodotti alimentari (1,8%). Successivamente profumi, creme dopo-barba e in generale tutti i prodotti per la cura del corpo, soprattutto quelli offerti in confezioni regalo (1,58%),DVD, bluray e giochi per consolle (1,46%), orologi di marca (0,96%), vini pregiati e alcolici di alta gamma (0,82%) e infine attrezzature e abbigliamento sportivo (0,66%).

Al link è possibile scaricare un video che mostra alcune scene di furto riprese da telecamere a circuito chiuso.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore