Chi cerca trova e?subito!

Sistemi OperativiWorkspace

Ecco come sfruttare a fondo le nuove funzionalità di ricerca di Vista che
consentono anche ai più disordinati di avere sempre sotto mano i documenti più
importanti senza inutili tempi di attesa.

Nel computer si memorizza una quantità di dati sempre crescente (già solo con le foto si finisce con il riempire presto un intero disco fisso). Alcuni utenti sono particolarmente diligenti e amano creare una struttura gerarchica di file e cartelle molto articolata, ma questa operazione richiede tempo e se non si è precisi tutti gli sforzi per mantenere in ordine il proprio PC sono presto vanificati. Altre persone preferiscono ?ammucchiare? file e cartelle sul Desktop, fino a riempirlo, e solo in un secondo momento si decidono ad archiviare le informazioni con cura. Considerato che oramai si immagazzina una quantità di file notevole e che buona parte di questi sono file multimediali (foto, video, brani musicali) è chiaro che la possibilità di utilizzare un motore di ricerca efficace rappresenta un notevole vantaggio.

Nel precedente articolo, abbiamo accennato alle nuove funzionalità di ricerca. In questo articolo cercheremo di analizzarle nel dettaglio, proprio a partire dal percorso più semplice, il “bottone” con il logo di Vista

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore