Chrome 11 scommette sul riconoscimento vocale

ManagementMarketingNetwork

L’aggiornamento di Chrome 11 stabile è dedicato a Windows, Mac, Linux. Vediamo le principali novità della versione 11 del browser di Chrome e le anticipazioni della 12

Google ha aggiunto il riconoscimento vocale sul browser Chrome 11, l’ultimo aggiornamento del browser che ha risolto 25 falle. Il riconoscimento vocale, finora in Beta e adesso in versione stabile, traduce automaticamente le parole immesse via microfono in testo. Il riconoscimento vocale su browser permetterà di dettare il testo da immettere nei campi di testo che si trovano nelle pagine web: tutto senza toccare la tastiera, anche se per il funzionamento è limitato al servizio di traduzione Google Translate (con pronuncia inglese). Il riconoscimento vocale su Chrome 11 si individuerà dal plug-in a forma di microfono.

In Chrome 11 la grafica 3D, inoltre, sposa l’accelerazione via GPU. L’aggiornamento di Chrome 11 stabile è dedicato a Windows, Mac, Linux. Il sistema di gestione delle impostazioni è stato rinnovato in modo tale da non visualizzare piùi setting in una finestra apposita, ma in una tab del browser.

Google ha svelato che il prossimo Chrome 12 (dev) punterà sulla privacy cancellerando i cookie generati da Flash: la funzionalità verrà implementata anche da Mozilla Firefox. “Con il rilascio di questa settimana da parte del canale Chrome Dev di Chrome 12, potete cancellare l’archivio dati locale dei plug-in (come ad esempio Flash LSO) da Chrome cliccando su strumenti e poi su cancella cookie e altri dati dei siti che è stato completato con and plug-in data – nell’ultima versione Beta del browser” ha spiegato lo sviluppatore di Chrome.

Chrome 11 cambia logo: da 3D a 2D
Chrome 11 cambia logo: da 3D a 2D
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore