Chrome Os o Android: quale sistema operativo scegliere

ChromebookCloudManagementMarketingMobile OsMobilitySistemi OperativiWorkspace

I Chromebook con Chrome Os e i dispositivi con Android a confronto. Le differenze e le similitudini dell’approccio di Google ai sistemi operativi

Google ha presentato i primi Chromebook (di Acer e Samsung), i primi laptop con il sistema operativo cloud, Chrome Os. Google sviluppa anche Android, l’OS open source per il Mobile (per tablet e smartphone). Google non è l’unica azienda di software con due sistemi operativi, tuttavia è l’unica Big IT ad avere due approcci e due filosofie originali al mondo del software.

Cnet fa notare che Google ha rilasciato per i tablet la versione Android 3.1, un aggiornamento di Honeycomb che consente ai tablet di attaccare varie periferiche Usb come: mouse, tastiere, controller di gioco e altri device USB e Bluetooth, offrendo al tablet un‘architettura più affine al Pc che all’iPad.

Il giorno dopo, sempre nella cornice di Google I/O, Google ha messo sotto i riflettori Chrome OS, il sistema operativo basato sul browser Chrome, che punta tutto sulla velocità (si accende in pochi istanti), e che trasforma i nuovi laptop di Samsung e Acer in vascelli per il cloud e le applicazioni Web sull’application store di Chrome Web Store: sono notebook “senza memoria”, dove i dati stanno sulle nuvole del cloud.

Si tratta di due diverse filosofie, anche se il “cloud” rimane il concetto alla base di entrambi: anche Android si appoggia all’ecosistema cloud di Google (da Gmail a Google Docs, ai servizi basati sulla rete di Google. Tuttavia spiccano più le differenze, che le similitudini. In uno sul device nelle nostre mani girano le applicazioni in maniera nativa, un metodo della “vecchia scuola”, anche se gli smartphone sono al centro dell’interesse dei nuovi programmatori software. Chromebook con Chrome Os è invece l’ultima espressione (estrema?) del cloud computing, dove un server all’altro capo della rete fa guirare tutto e dove l‘utente ha solo un potente controllo da remoto. Il computer non è più personal, in quest’ottica, visto che tutto risiede nella nuvola.

Anche Microsoft e Apple hanno due sistemi operativi: Windows e windows Phone 7, Microsoft; Mac Os X e iOS, Apple. Ma, nonostante le differenze, si appoggiano su un approccio filosofico simile. Invece Google si sente “fortunata” per avere Chrome Os e Android: Android è un grande successo, avendo il 35% di market share; Chrome Os arriva a scaffale a giugno e vedremo.

Samsung Serie 5, il Chomebook con Chrome OS
Samsung Serie 5, il Chomebook con Chrome OS
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore