Cinema e videogiochi…la storia continua

Management

I giochi su licenza cinematografica sono campioni di incasso

Sempre più di frequente un film è accompagnato da un videogioco. Si tratta di uno dei connubio più felici nella giostra dell’entertainment. Per esempio l’ultimo film Disney (e della Pixar Animation), il cartoon ‘Cars’ ha avuto un grande successo al box office, incassando 207 milioni di dollari, e il videogame del cartone animato ha, venduto secondo le stime del produttore THQ, più dei suoi predecessori ispirati a “Gli incredibili” e “Alla ricerca di Nemo”. Gli ingredienti di questo successo sono semplici: da una parte le major di Hollywood coprono parte delle spese vendendo i diritti della licenza ai produttori di videogiochi e questi ultimi traggono beneficio dai milioni di dollari che Hollywood spende per promuovere i film che ispirano i loro giochi. Per ora il fatto che la qualità dei videogames realizzati su licenza cinematografica sia scarsa, sembra non preoccupare nessuno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore