Circuit City chiuderà 150 negozi, ma i manager hi-tech non sono pessimisti

Workspace

Il retailer Usa non è in buone acque. Ma un report firmato Dla Piper allontana lo spettro del pessimismo nel settore delle nuove tecnologie

Con i mercati sotto-sopra, anche Circuit City non se la passa molto bene: potrebbe chiudere 150 negozi, e addirittura potrebbe rischiare la bancarotta se lo shopping natalizio non andasse per il verso giusto.

Ma altri segnali meno pessimisti non mancano: un report firmato Dla Piper allontana lo spettro del pessimismo nel settore delle nuove tecnologie. Due terzi dei manager hi-tech non temono troppo il rallentamento economico. Invece tre quinti hanno subìto l’impatto della crisi. Solo il 27% ha affermato che sta riducendo le spese di vendita e di marketing, e solo il 15% dichiara di aver tagliato le spese in Ricerca e Sviluppo.

Tra le aziende che hanno lanciato warning negativi, c’è Sun .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore