Cisco aggiorna il suo Utm

NetworkReti e infrastrutture

Versione 4 di Nac e due appliance Asa

Cisco al lavoro sulle tecnologie Utm di gestione unificata delle minacce e sulla sicurezza degli accessi.

Il software Nac ( Network Admission Control) è stato aggiornato alla versione 4.0, mentre sono state annunciate due nuove appliance Asa per l’adaptive security. La prima, che porta la sigla 5550, è per le grandi aziende; la seconda, 5505, per le Pmi. Una nuova versione di Ios ( Internetworking Operating System) mette al sicuro web services e voce su Ip.

Le novità di Nac sono orientate a migliorare le operazioni di remediation e di applicazione e delle policy sui dispositivi aziendali. In ambiente Windows l’identità dell’utente viene accertata con un single sign-on e convalidata attraverso l’Active Directory. Il lancio di Windows Update diventa automatico. Nac è disponibile su appliance o installabile sul server aziendale.

L’Asa 5550 può supportare fino a 5 mila client Vpn Ipsec o Ssl e fino a 10 Asa possono essere collegate in cluster per arrivare fino a 50 mila utenti concorrenti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore