Cisco batte le stime, tornano gli acquisti

Workspace

Utili

A cura di Wallstreetitalia.com Gran rialzo di Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) nell after hours a Wall Street dopo la comunicazione di utili superiori alle aspettative. Il titolo cresce +14,66%, di $1.89 a $14.78. La notizia ha ridato fiato agli acquisti sullhi-tech, ultra-depresso dalle ultime sedute di borsa. L indice Nasdaq-100 era sceso dopo la chiusura della borsa in territorio negativo, ma subito dopo la comunicazione di Cisco si sono riaffacciati i compratori, per cui l indice tecnologico e salito in pochi secondi di 25 punti a quota 1.185. Il colosso di infrastrutture Internet ha registrato nel terzo trimestre fiscale del 2002 (terminato il 27 aprile del 2002) utili pro forma, al netto degli oneri straordinari, pari a $838 milioni, o 11 centesimi per azione. Il risultato societario e stato migliore delle stime. Gli analisti avevano stimato un utile pro forma di 9 centesimi per azione (consensus Multex). Rispetto allo stesso periodo dellanno precedente gli utili pro forma, escludendo gli oneri straordinari quali i costi relativi alle acquisizioni e il pagamento delle tasse relativo allesercizio delle stock options, si sono quasi triplicati. Nel terzo trimestre fiscale del 2001, infatti, gli utili pro forma erano stati di $230 milioni, o di 3 centesimi per azione. Nel secondo trimestre fiscale del 2002 gli utili pro forma si erano attestati invece a quota $664 milioni, o a 9 centesimi per azione. Siamo molto soddisfatti della performance registrata in questo trimestre, soprattutto del balzo rispettivamente del 264% e del 26% che i profitti hanno messo a segno su base annuale e su base trimestrale, ha commentato John Chambers, presidente e amministratore delegato di Cisco, i risultati dimostrano chiaramente la nostra forte posizione allinterno del mercato. Gli utili netti contabilizzati secondo i principi GAAP si sono attestati nel terzo trimestre fiscale del 2002 a quota $729 milioni, o a 10 centesimi per azione, in crescita rispetto alla perdita netta di $2,7 miliardi, o di 37 centesimi per azione del terzo trimestre fiscale del 2001. Il fatturato si e attestato a quota $4,82 miliardi, in rialzo rispetto ai $4,7 miliardi del terzo anno fiscale del 2001, segnando cosi un incremento del 2%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore