Cisco e Italtel insieme per i Service Provider

Aziende

Cisco Systems e Italtel hanno congiuntamente ideato un’offerta di soluzioni che facilita i Service Provider a migrare dalle reti telefoniche tradizionali verso quelle di nuova generazione.

L’offerta congiunta delle due società si articola in una serie di servizi voce, videotelefonia, conferenza, messaggistica unificata e call centre, che possono essere resi disponibili dagli operatori di telecomunicazione secondo modelli di servizio sia managed (apparati nella sede del cliente), sia hosted (apparati ospitati presso la rete del service provider). La proposta Italtel – Cisco si chiama Business Voice Solution (BVS) e rappresenta uno strumento decisamente efficace per consentire ai Service Provider di valorizzare le opportunità del mercato della telefonia IP per le imprese. Telecom Italia sta già implementando la piattaforma Italtel-Cisco BVS per poter offrire soluzioni VoIP innovative alle imprese di medie e grandi dimensioni. La soluzione BVS di Italtel-Cisco è il frutto dell’integrazione della piattaforma Softswitch Italtel Multi-Service Solution (iMSS), con le tecnologie di IP Communication di Cisco, che comprendono i telefoni IP, il sistema di gestione delle chiamate CallManager, i router ISR, gli switch Catalyst, i gateway e i servizi centralizzati Operation/Billing. Attraverso la piattaforma di nuova generazione Italtel-Cisco, i Service Provider possono offrire servizi voce ed altri servizi a valore aggiunto. La piattaforma BVS di Italtel-Cisco permette ai Service Provider di soddisfare numerose esigenze dei clienti, sia in modalità completamente hosted e managed, sia in un mix di managed e self-managed. La proposta rappresenta inoltre un efficace percorso di migrazione per i clienti che desiderano abbandonare gradualmente i loro centralini tradizionali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore