Cisco in difficoltà nella querelle sull’iPhone

Aziende

Per un cavillo giudiziario l’azienda rischia di perdere la causa contro Apple
sulla titolarità del nome iPhone.

Siamo alle prime battute dell’azione legale di Cisco, che detiene i diritti del nome iPhone, contro Apple, che a quello stesso nome non vuole proprio rinunciare. A quanto sembra, però, non si andrà troppo per le lunghe: un’irregolarità nel presentare la dichiarazione di utilizzo del marchio all’ufficio brevetti USA potrebbe costare a Cisco la perdita di qualsiasi diritto sul nome da accampare in sede giudiziaria. Sembra anzi che il frettoloso tentativo di far apparire come in uso un marchio da tempo inutilizzato abbia un sapore vagamente fraudolento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore