Cisco traccia la rotta

Aziende

Nuove iniziative per realizzare la visione di John Chambers, presidente e ceo di Cisco Systems, di una rete sempre più strategica a livello aziendale, sempre più centrale. In diretta da Vancouver

Che mettano insieme piu” tecnologie dal routing, alla sicurezza, o che uniscano prodotti hardware e software, la direzione che Cisco ha tracciato per i partner al Partner Summit di Vancouver e” quella delle soluzioni. “La semplice fornitura di prodotti e” sempre meno competitiva”, ha detto Paul Mountford, senior vice president worldwide channels di Cisco Systems. “Per scuotere il mercato e per crescere, che e” quello che vogliamo fare, e” necessario andare dai clienti e parlare non di tecnologia, ma del loro business”. E per spingere i partner in questa direzione e” stato lanciato Sip, il Solution Incentive Program che certifichera” i partner in grado di creare delle soluzioni che prevedoano prodotti Cisco, completi di applicazioni e di servizi. Importante per ottenere la certificazioine e” che la soluzione sia replicabile. Per il momento in area Emea si sta lavorando su due possibilita, una piu” orizzontale, basata su prodotti Cisco a cui andra” ad aggiungersi un crm e una piu” verticale dedicata agli alberghi sia per la gestione fisica (luci, sicurezza, ecc.) sia per fornire connettivita” e servizi nelle camere. Il programma Sip va ad aggiungersi ad altre due iniziative gia” implementate, il Vip (Value incentive Program) e l”Oip (Opportunity Incentive Program), tutti programmi ad alta marginalita” che si pongono l”obiettivo di sfruttare al meglio le potenzialita” del mercato. E proprio dell”Oip, che premia i partner in grado di trovare nuovi clienti o nuove opportunita” di business, e” stata annunciata un”estensione: oltre al mercato Smb, riguardera” da ora in poi anche le medie imprese quelle per intenderci fino a 2000 dipendenti. Ma il focus sulle piccole e medie aziende rimane ed e” testimoniato dal lancio di Smb Support Assistent, un portfolio di servizi di supporto per reti Smb che copre una vasta gamma di dispositivi routing, switching,wireless, security e Vpn. Un”opportunita” per i partner che vogliono proporre alle piccole aziende clienti servizi di supporto. Sulla stessa lunghezza d”onda e” la release 2.0 di Cisco Network Assistant per il management e la configurazione di reti Smb. Altra grossa opportunita” di business e” la sostituzione dei prodotti datati, per sostenerla e” stato lanciato un trade in che va ad aggiungere un ulteriore vantaggio economico per i partner, oltre che per i clienti, che sostituiscono i vecchi switch o router e non solo quelli marcati Cisco. Tutte iniziative che dovrebbero aiutare la realizzazione della visione di John Chambers, presidente e ceo di Cisco Systems, di una rete che sia sempre piu” strategica a livello aziendale, sempre piu” centrale. Un network che permetta un”interazione continua fra produttore, cliente e fornitore, che gestisca i 7 livelli Osi dal trasporto alle applicazioni, capace di lavorare con tutti i dispositivi e di supportare la sfida della virtualizzazione e dell”intelligenza distribuita. “Obiettivi complessi, che hanno bisogno di partner per essere realizzati”, ha detto Mountford. “Vi abbiamo fornito gli strumenti per scuotere il mercato , vi forniamo anche il modo per sintonizzarvi al meglio”. E ha messo sul piatto 750 milioni di dollari in finanziamenti attraverso Cisco Systems Capital.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore