CISS supercomputer per un giorno

LaptopMobility

Il quinto più grande computer del mondo potrebbe consentire ai ricercatori di risolvere problemi in diversi campi, dalle previsioni climatiche alla nanotecnologia

Migliaia di computer sono stati connessi in Canada per creare un supercomputer che lavorasse per un giorno. I 1360 processori, sparsi in 21 luoghi diversi, sono stati interconnessi per risolvere un problema di chimica computazionale che altrimenti avrebbe richiesto anni di lavoro. Insieme, tutti i computer hanno formato il quinto pi grande supercomputer del mondo. Il supercomputer ha lavorato per 24 ore, lo scorso 4 novembre, svolgendo lequivalente di diversi anni di elaborazione di dati. Il progetto e la creazione del CISS, Canadian Internetworked Scientific Supercomputer stata coordinata da Wolfgang Jger, Paul Lu e Jonathan Schaeffer del Dipartimento di Informatica dellUniversit dellAlberta. Il supercomputer stato utilizzato per costruire un modello di interazione di due molecole in 20.000 diverse posizioni e misurare i vincoli energetici cos creati. Se condotto su un unico computer, lesperimento avrebbe richiesto pi di 6 anni. Bench il Canada abbia investito oltre 160milioni di dollari in computer per la ricerca, pochi sono stati destinati a singole macchine. Secondo il professor Schaeffer, il supercomputer potrebbe essere utilizzato almeno tre giorni ogni mese per consentire ai ricercatori applicazioni diverse come previsioni climatiche, nanotecnologia, genetica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore