Cloud, Apple acquisisce FoundationDB

AcquisizioniAziende
Apple acquisisce FoundationDb per migliorare il cloud
1 1 Non ci sono commenti

FoundationDB, basato su un’architettura distribuita, ideale per il cloud, potrebbe offrire una base solida per assicurare la diffusione di contenuti video, se Apple lancerà l’abbonamento in streaming a 25 canali alla Wwdc di giugno

Apple acquisista FoundationDb per migliorare il cloud e i servizi online. FoundationDB, azienda con sede in Virginia, è specializzata in database e software rapidi, scalabili e sviluppati per piattaforme sul cloud computing.

Apple acquisisce FoundationDb per migliorare il cloud
Apple acquisisce FoundationDb per migliorare il cloud

Secondo TechCrunch, la cifra sborsata dall’azienda di Cupertino non è stata resa nota. Stando a indiscrezioni, Apple vorrebbe adottare alcune delle tecnologie di FoundationDB sugli store e iCloud. Ma non è difficile stabilire un collegamento, invece, con il lancio di una Web Tv come servizio in abbonamento (OTT, over-the-top) con 25 canali, previsto forse alla Wwdc 2015 di giugno. In questo caso, FoundationDB, basato su un’architettura distribuita, ideale per il cloud, offrirebbe una base solida per assicurare la diffusione di contenuti video. Ma queste sono solo ipotesi.

FoundationDB è attualmente in versione 3.0 e può archiviare informazioni sia in SQL che NoSQL. FoundationDB ha elaborato database altamente performanti. NoSQL è associata a funzionalità di un sistema relazionale di gestione di dati standard. C’est-à-dire, Supporta ACID (Atomicity, Consistency, Isolation, Durability),  transazioni a velocità di 14.400.000 scritture casuali al secondi, equivalenti a 54 miliardi di scritture in un’ora. Secondo CrunchBase, investitori avevano iniettato 20 milioni di dollari, nei progetti guidati da David Rosenthal.

L’anno scorso Apple ha acquisito 17 aziende. Lo ha confermato il Ceo Tim Cook a febbraio, nel corso di una conferenza a Goldman Sachs che si teneva a San Francisco. L’acquisizione più importante è stata quella di Beats Electronics per 3 miliardi di dollari nel 2014.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore