Cloud computing, Dell studia l’offerta workstation come servizio

AziendeCloudMarketing
Cloud, Dell studia l'offerta workstation as a service
1 1 Non ci sono commenti

In futuro la ‘workstation as a service’ potrebbe rientrare nell’offerta cloud di Dell. Si tratta di un progetto a lungo termine

La workstation as a service (Waas) potrebbe essere la nuova frontiera di Dell, dopo il buy-out da quasi 25 miliardi di dollari. In futuro la ‘workstation as a service’ potrebbe rientrare nell‘offerta cloud di Dell. Gli utenti potranno accedere da remoto alle applicazioni richieste, che girano in un data centre piuttosto che dentro la workstation sotto la scrivania. Le applicazioni per workstation sono complesse, come la grafica 3D ad alte prestazioni.

Ha svelato la strategia Rik Thwaites, capo dello sviluppo business di Dell in Emea, in un’intervista a V3. In Europa Dell ha appena presentato Precision, modello  mobile, desktop e workstation, equipaggiato con i processori Haswell, piattaforma Intel Core di quarta generazione, e i chip Xeon.

Thwaites avverte che si tratta di un progetto a lungo termine. Dell deve prima individuare a chi rivolgere il servizio e in quali mercati. Già oggi l’azienda texana propone Dell Desktop Virtualisation Solutions (DVS) che consente ai clienti di fascia enterprise di costruire i loro virtual desktop infrastructure (VDI) e le offerte desktop as a service (Daas). I dipendenti fanno girare applicazioni business applications su desktop Windows hosted.

Cloud, Dell studia l'offerta workstation as a service
Cloud, Dell studia l’offerta workstation as a service
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore