Cloud computing, Ibm svela LotusLive

Management

A Lotusphere Ibm presenta il portafoglio LotusLive, con il social networking di Bluehouse e i progetti di collaboration online. La strategia Click to cloud di Ibm

Lotusphere , l’evento annuale di Ibm, entra nel vivo: ieri Ibm ha tolto i veli a una partnership con Skype, per integrare il Voip ( servizi vocali e video) nei servizi LotusLive . E infatti LotusLive è il pezzo forte di Lotusphere : oggi Ibm ha presentato il portafoglio LotusLive, con email, file sharing, e il social networking di Bluehouse e i progetti di collaboration online. Oltre all’alleanza con Skype, Ibm ne ha siglate altre con Salesforce.com e LinkedIn.

Ma esattamente cosa è LotusLive? E’ il portafoglio cloud computing di tool di Ibm, che verrà lanciato come prodotto nel primo trimestre. Le aziende potranno scegliere differenti bundle a seconda dell’esigenza.

LotusLive Engage includeràfunzionalità storage e sharing da Quickr , instant messaging (Im) e web conferencing da Sametime , mentre Lotus Forms comprenderà contenuti e profili da Connections , live chat in tempo reale e email, anche se quest’ultima deve essere integrata.

La funzionalità di posta elettronica sarà frutto della recente acquisizione di IBM dell’azienda di online messaging, Outblaze.

LotusLive meeting permetterà, inoltre, di aggiungere file da Notes in ciò che IBM definisce il “click to cloud“, per effettuare link su soluzioni on-premise dai servizi LotusLive.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore