Cloud Connect, Google lancia un ponte agli utenti di Office

ManagementMarketing

Google Connect permette al software di Microsoft di sincronizzare documenti nella “nuvola” di Google Docs senza lasciare il software e continuando a lavorare in un ambiente familiare

Mentre Microsoft lancia in Beta Office 365, , Google ha annunciato Cloud Connect per rispostare l’ago della bilancia nel mondo dell’ufficio sul Web. Cloud Connect cambia il gioco in tavola in quanto ammette che la maggior parte dei documenti degli utenti sono salvati in formati Microsoft Office, un programmi conosciuto da quasi tutti gli utenti business e dalla maggioranza consumer. Il plug-in per Office 2003, 2007 e 2010 del software di Google si pone come add-on a Microsoft Office.

Google Connect permette al software di Microsoft di sincronizzare documenti nella “nuvola” di Google Docs senza lasciare il software e continuando a lavorare in un ambiente familiare.

Microsoft ha lanciato la Beta della nuova versione di BPOS (Business Productivity Office Suite), la suite di applicazioni online nell’era del cloud computing, a portata di browser. Office 365, basata su Exchange Online e SharePoint Online, rappresenta una raccolta di applicazioni online, abbastanza completa, accessibile a prezzi low-cost. Microsoft già offre tool di collaboration con Windows Live services, Docs.com e Office Web Apps, ma Office 365 è differente. L’offerta basic prevede l’accesso a un numero minimo di utenti e ad applicazioni base, posta elettronica e sincronizzazione. I prezzi partono da un minimo di 2 dollari al mese per utente, per la versione Basic, fino a un massimo di 24 dollari al mese per utente.

Google Cloud Connect
Google Cloud Connect
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore