Microsoft: 3 miliardi di dollari nel cloud europeo

CloudData Center
Microsoft: 3 miliardi di dollari nel cloud europeo
1 6 Non ci sono commenti

Entro il 2017, Microsoft realizzerà un nuovo data center in Francia, dedicato a Office 365, Azure e Dynamics 365. Gli investimenti nel cloud a quota 3 miliardi

Microsoft investe in Europa. In particolare, l’azienda guidata dal Ceo Satya Nadella, reduce da Microsoft Ignite 2016, investe 3 miliardi di dollari nel cloud europeo. Oltre un miliardo è servito a costruire infrastrutture cloud solo nel 2015. Entro il 2017, sarà realizzato un nuovo data center in Francia, dedicato a Office 365, Azure e Dynamics 365.

La missione di Microsoft consiste nel costruire una piattaforma cloud intelligente, globale e affidabile: la localizzazione dei dati viene incontro alle esigenze espresse da Bruxelles sulla tutela della privacy in Europa. La UE sta consolidando il regolamento europeo per la gestione dei dati online.

Microsoft: 3 miliardi di dollari nel cloud europeo
Microsoft: 3 miliardi di dollari nel cloud europeo

La battaglia del cloud avviene soprattutto nel segmento
IaaS, la piattaforma di sviluppo di applicazioni nel cloud. Infrastructure As A Service (Iaas) significa che il provider offre software, piattaforma e infrastruttura fisica o virtuale, anche con l’erogazione dell’utilizzo di macchine fisiche dedicate quindi, presso un data center, ma senza l’acquisto da parte del cliente delle macchine stesse.

La spesa in cloud computing crescerà nelle imprese con oltre cento dipendenti, secondo una recente analisi di Clutch. A dominare sono Microsoft, AWS di Amazon, Google, IBM: Azure è usato dal 23% del campione ed è la piattaforma principale, seguita da AWS (22%), Google (21%) e IBM (17%).

La nuvola traina l’ultima trimestrale di Microsoft: il cloud commerciale fattura 12.1 miliardi di dollari su base annuale.
Il business del “cloud intelligente”, che include la piattaforma cloud Azure e il software per i server, ha registrato un incremento del 7% a quota 6.7 miliardi di dollari.

Secondo le stime di Synergy Research Group, l’Europa detiene quest’anno il 21% dei 205.7 miliardi di dollari nella spesa totale annuale in cloud pubblico, pari a 42.5 miliardi di dollari. L’Europa si piazza al secondo posto, alle spalle del Nord America, secondo Gartner: dal 2020, la società d’analisi prevede che la cifra salirà a 74 miliardi di dollari.

In tema di privacy, ricordiamo che il Parlamento europeo ha varato il nuovo regolamento per la protezione dei dati nella UE, il nuovo General Data Protection Regulation (GDPR). Il Gdpr è un passo fondamentale verso un vero digital single market, il mercato unico digitale. Il lavoro sulla direttiva e-privacy dovrà invece aggiornarsi nell’era di Big data, IoT, auto connesse e 5G.

Quiz sponsorizzato – Cosa sai dell’impegno di Intel nel cloud computing? Mettiti alla prova con questo quiz

Whitepaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper: Windows 10: il futuro della gestione e protezione dei pc aziendali

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore