Cloud mobile e apps, Microsoft compra Xamarin

AcquisizioniAziende
Cloud mobile e apps, Microsoft compra Xamarin
2 3 Non ci sono commenti

Microsoft si aggiudica Xamarin, lo sviluppatore di apps universali. Obiettivo: attrarre ingegneri esperti di software per scrivere programmi utilizzando i servizi cloud

Microsoft acquisisce Xamarin, lo sviluppatore di apps universali, fondato nel 2011 con base a San Francisco, in modo da attrarre ingegneri esperti di software per scrivere programmi utilizzando i servizi cloud.

Cloud mobile e apps, Microsoft compra Xamarin
Cloud mobile e apps, Microsoft compra Xamarin

Integrare Xamarin in Visual Studio di Microsoft, servirà a migliorare la capacità degli sviluppatori a costruire applicazioni mobili attraverso Apple iOS, Google Android e Microsoft Windows, semplificando la condivisione di codice fra differenti sistemi operativi. Lo ha scritto in un post sul blog Scott Guthrie, vice presidente esecutivo di Cloud and enterprise di Microsoft. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

Satya Nadella, Ceo di Microsoft, lavora per rafforzare le potenzialità mobili, nel tentativo di vendere più servizi cloud per rinvigorire la crescita. Nadella si è focalizzato nell’aggiungere strumenti per sviluppatori, per consentir loro di realizzare apps per mltiplici piattaforme. In questo modo, Microsoft può vendere servizi cloud anche per i programmatori che non sviluppano solo per Windows, in modo da competere meglio con Amazon.

La combinazione di Xamarin, Visual Studio, Visual Studio Team Services ed Azure fornisce una soluzione completa di sviluppo di mobile apps che offre tutto ciò che è necessario per programmare, testare, distribuire mobile apps per ogni dispositivo”, spiega Guthrie.

Xamarin conta 15.000 clienti e più 1.3 milioni di sviluppatori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore