Codemasters, decine di migliaia di account compromessi

CyberwarMarketingSicurezza

I dati compromessi sono i seguenti: nome e indirizzi, data di nascita, indirizzi e-mail, numeri telefonici, passwordcrittografate, eventuali biografie, dettagli sull’ultima attività sul sito, indirizzi IP e Xbox Live Gamertags

Dopo i casi PlayStation Network, le violazioni a Citigroup, Lochkeed e l’attacco al Fmi (Fondo monetario internazionale), è di queste ore la notizia che anche lo sviluppatori di videogiochi Codemasters ha chiesto agli utenti di cambiare password perché decine di migliaia di account sarebbero stati compromessi in un attacco.

CodeMasters possiede Sega Racing Studios e produce il videogame ufficiale Formula Uno, e ha avvertito che l’attacco è avvenuto lo scorso 3 giugno. I dati compromessi sono i seguenti: nome e indirizzi, data di nascita, indirizzi email, numeri telefonici, password crittografate, eventuali biografie, dettagli sull’ultima attività sul sito, indirizzi IP e  Xbox Live Gamertags. Dunque, nuovi utenti a rischio phishing.

Sul sito di Codemasters non erano immagazzinati dati di carte di credito o informazioni personali sui pagamenti, perché il sito si avvale di un servizio esterno. L’attacco hacker a Sony PlayStation Network costerà fra i 100 e i 200 milioni di dollari in protezione sicurezza, supporto utenti, sconti, omaggi e aspetti legali.

Furto dati anche ai danni di Codemasters
Furto dati anche ai danni di Codemasters
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore