Comcast abbraccia BitTorrent

NetworkProvider e servizi Internet

Il provider accusato di bloccare o limitare il traffico P2p, sigla un accordo con BitTorrent, che rimarrà ancora filtrato

Il presidente e co-fondatore di BitTorrent, Ashwin Navin, lo ha definito una vittoria. Parliamo dell’accordo con Comcast, il provider accusato di bloccare o limitare il traffico P2p coi filtri anti peer to peer. BitTorrent rimarrà però ancora filtrato sulla base del protocol-agnostic, ma l’applicazione di file-sharing potrebbe agevolare il processo di trasferire grandi file sul network. Mpaa (Motion Picture Association of America) non ha apprezzato l’accordo.

Comcast è sotto la lente di FCC per la vicenda dei filtri e l’accusa di impedire la neutralità della Rete.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore