Come si costruisce una start up. Un corso te lo spiega

AziendeManagementMercati e FinanzaStart Up
Andrea Zoppolato

Néo e siamosoci.it hanno organizzato il corso Makeyourstartup destinato agli aspiranti imprenditori che vogliono confrontarsi, faccia a faccia con i professionisti.

Il confronto come momento di condivisione di un’idea, di un’opportunità o semplicemente il coinvolgimento di chi ha voglia di intraprendere un cammino professionale diverso. Sono questi alcuni degli spunti che emergono dai corsi Makeyourstartup, full intensive, organizzati da Néo e siamosoci.it. Il corso parte il 20 ottobre 2012 mentre le iscrizioni sono attive fino al 16 ottobre.
Abbiamo sentito Andrea Zoppolato, ceo di Ubivis e direttore di Néo.

D. Ci spiega in cosa consiste il corso?
R. Si tratta di quattro fine settimana di corsi full intensive per consentire la partecipazione anche a chi arriva da fuori Milano. Il corso viene organizzato da néo (www.neoenews.com) e siamosoci.it. Come docenti sono stati scelti alcuni personaggi di punta della nuova imprenditoria italiana, come Alessandro Fracassi fondatore di Mutui On Line, Umberto Malesci di Fluidmesh, Marco Ferrari di Zodiak Active, Daniele Di Gennaro di Minimum Fax, assieme a professionisti di spessore come la venture capitalist Diana Saraceni, l’avvocato Tomaso Pisapia, Martina Mazzotta, Cristina Tagliabue e l’esperto di business plan Fabrizio Ferri.

Non si tratta del classico corso dove gli insegnanti parlano e gli studenti prendono appunti, ma in questo caso i partecipanti illustrano i loro progetti, idee o aspirazioni ai docenti che metteranno in luce punti di debolezza, di forza e ogni possibile opportunità di sviluppo per i progetti, ognuno secondo il proprio ambito di pertinenza.Tutti i partecipanti, sia che abbiano idee imprenditoriali sia che non le abbiano, dovranno uscire dal corso con tutti gli strumenti per poter avviare la loro attività o farla crescere nel modo migliore possibile. E dopo il corso si continuerà a seguire i partecipanti con incontri periodici tenuti dagli insegnanti-mentori insieme a potenziali investitori.

Andrea Zoppolato
Andrea Zoppolato 

D. Quali sono i requisiti per partecipare al corso?
R. Il corso si rivolge a tre tipi di persone. Chi ha un’attività ma aspira di farle fare un salto di qualità, a chi sta avviando una start up e a chi sta pensando di mettersi in proprio anche se è ancora alla ricerca dell’idea giusta. Tutte persone accomunate dalla consapevolezza che le loro esigenze possono essere soddisfatte dal confronto con imprenditori e professionisti di successo.

D. Il corso è a pagamento. Sono previste agevolazioni all’iscrizione?
R.Il corso costa 1250 euro + Iva. Non sono previste agevolazioni o borse di studio.

D. Al termine del corso, gli aspiranti imprenditori saranno seguiti da esperti nell’impresa?
R. E’ questo il grande valore aggiunto del corso. La grande occasione per i partecipanti è proprio quella di incontrare una ventina di personaggi di grandissimo rilievo che sono interessati non solo a intervenire sui progetti con i loro consigli durante il corso, ma anche a vedere come i progetti si sviluppano nel tempo. Per questo ci saranno incontri periodici sia con i docenti del corso che con altri soggetti. MakeYourStartup

D. Quali sono gli ingredienti essenziali, oggi, per avviare una start up?
R. La voglia di buttarsi, la capacità di non mollare male, la sensibilità di sapere anticipare le esigenze dei clienti e la flessibilità di cambiare in funzione delle continue trasformazioni del mercato. Oltre a questo, sulla base della mia esperienza, è fondamentale confrontarsi con professionisti che, alla luce della loro esperienza, ci aiutino a percorrere una strada piena di ostacoli ma ricca di fascino. Dovessi poi dire la vera grande motivazione dell’avviare una propria impresa è la stessa che porta un giorno ad abbandonare la casa dei genitori: diventare grandi.start up

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore