Compagnia antispam alza bandiera bianca

Sicurezza

La causa della resa è un massiccio attacco di spammer

Anche l’Fbi si è mobilitata per fare luce sul massiccio attacco condotto dagli spammer a una delle principali società americane per la fornitura di soluzioni anti spamming. Travolta dall’attacco la compagnia Blue Security, nata per proteggere dalle e-mail pubblicitarie non ha avuto altra alternativa se non quella di alzare bandiera bianca. La strategia dell’azienda, per contrastare il fenomeno, era piuttosto singolare: chi inviava ‘spam’ ai suoi clienti era bombardato da e-mail non richieste. Questo metodo aveva ricevuto critiche di segno opposto. Ma oggi, Blue Security ha dovuto sospendere l’attività, sotto l’attacco concentrato di vari spammer e la minaccia dell’invio di virus. L’Fbi ha aperto un’inchiesta sulla vicenda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore