Compere cinesi per Google

Aziende

Continua la controffensiva contro Baidu

Google in Cina ha varato la versione addomesticata (ovvero censurata) per competere sul competitivo mercato dagli occhi a mandorla, ma Baidu continua a rimanere una fortezza inespugnabile. Per stare al passo, la controffensiva di Google in Cina riparte da un’acquisizione: Google ha comprato Xunlei, sito di downloading multimediale. Non sono stati riportati i termini finanziari dell’acquisizione, ma secondo fonti americane Google ha sborsato 5 milioni di dollari per il 4% di Xunlei. I 120 milioni di utenti deol sito potranno effettuare ricerche su Google.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore