Comprati e venduti: nastri e dischi

Aziende

Doppia acquisizione per lo storage: una, annunciata, riguarda i nastri e una, quasi conclusa, riguarda i dischi.

La prima vede in campo una rediviva Quantum e Adic. L’acquisizione da parte di Quantum di Advanced Digital Information porterà alla creazione di un’azienda con un fatturato complessivo di 1, 2 miliardi di dollari. Il Ceo della nuova realtà societaria sarà Rick Belluzzo, da tempo alla guida di Quantum. L’offerta dei prodotti di storage venduti dalle due aziende, unità a nastro, ma anche dischi, le vede da tempo mirare al mercato Oem, dove ad esempio Adic ha partnership di soluzioni con Emc, Hp, Ibm e Sun. Secondo i numeri degli analisti la quota di mercato per fatturato raggiunta dalle due aziende insieme nel segmento della tape automation è di poco inferiore al 22%, quasi a sfiorare quella di Ibm. Il solido business degli hard disk che invadono anche i settori adiacenti dell’elettronica di consumo e della video sorveglianza è invece alla base della ormai conclusa acquisizione di Maxtor da parte di Seagate. Annunciata negli ultimi giorni dello scorso anno, la transazione ha ottenuto tutti i via libera dalle autorità di ogni continente. Il mercato richiede massicce quantità di hard disk di diverso formato e la nuova Seagate promette di diventare il numero uno del mercato dei dischi con il 40% di quote di mercato lasciando con meno del 15% ciascuno le rivali Hitachi e Samsung. Nel 2001 Belluzzo aveva venduto l’attività nei dischi di Quantum alla Maxtor. Il serpente It continua mordersi la coda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore