Computer Associates si accorda per 200 milioni di dollari

Aziende

Ecco la cifra offerta dall’azienda, indagata per irregolarità contabili, per evitare un’inchiesta penale a suo carico

Nei conti di Computer Associates sono state accertate irregolarità risalenti a erronei registri di vendite risalenti all’anno 2000. Per evitare un’inchiesta penale a carico dell’azienda, CA ha raggiunto un accordo con le autorità federali statunitensi. Accordo che consisterebbe in un rimborso di 200 (ma secondo altre fonti la cifra ammonterebbe a oltre 350) milioni di dollari da restituire agli azionisti e l’onere di controlli sui bilanci per un intero biennio. Ma non finisce qui. Sanjay Cumar, ex Ceo di Computer Associates, è stato additato dall’azienda come uno dei principali fautori e responsabili delle irregolarità contabili, già denunciate dalla Sec. Ora l’ex amministratore delegato di CA è accusato formalmente. In cambio della piena collaborazione di Computer Associates con la Giustizia, verranno cancellate le accuse di frode imputate all’azienda.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore