ComScore prevede che l’e-commerce di Natale crescerà a doppia cifra

E-commerceMarketingNetwork
La tecnologia sotto l'albero di Natale

Niente crisi nell’e-commerce di Natale. comScore stima che le vendite dello shopping natalizio registreranno un incremento del 17% rispetto all’anno scorso

La società specializzata in statestiche, comScore, prevede che non ci sarà crisi nell’e-commerce di Natale. comScore stima che le vendite dello shopping natalizio registreranno in USA un incremento del 17% rispetto all’anno scorso. Negli Stati Uniti l’e-commerce raggiungerà quota 43.4 miliardi di dollari nei soli Stati Uniti.

ComScore afferma che nei primi 18 giorni di novembre, le vendite anno su anno hanno registrato un rialzo del 16% a 10 miliardi di dollari, contro gli 8.7 miliardi di dollari dello stesso periodo di un anno fa. “Nell’ultimo quinquennio è cresciuta la fiducia degli utenti consumer e le antipate retailer promozioni fanno da volàno per l’inizio della stagione natalizia, per indurre gli utenti consumer ad aprire il piortafoglio prima e con maggiore frequenza” ha affermato Gian Fulgoni, chairman di ComScore.

La crescita della spesa inoltre riflette il continuo traghettamento al canale online, scelto dai comsumatori per i prezzi attraenti, la convenienza e la selezione dei prodotti offerta“. Dopo il Thanksgiving, si prepara il “Black Friday”, seguito dal boom dell’e-commerce nel “Cyber Monday”. La stagione natalizia insomma si avvia verso il rush finale, e il commercio elettronbico prevede un incremento a doppia cifra.

comScore: E-commerce di Natale a due cifre @ shutterstock
comScore: E-commerce di Natale a due cifre
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore