Con 10 milioni di Kinect vendute, Microsoft pensa alla prossima Xbox

ManagementMarketingPCWorkspace

Kinect, la periferica che consente di giocare a mani libere su Xbox 360, è il dispositivo a vendita più veloce dell’elettronica di consumo. Intanto Microsoft cerca specialisti per il dopo Xbox 360: novità 3D dal 2015 in poi?

Kinect è una periferica che in futuro può cambiare l’interazione uomo-macchina e ha enormi potenzialità non solo, come oggi avviene, nel gaming, ma perfino nel computing. Intanto Microsoft festeggia il successo: 10 milioni di Kinect vendute in poche settimane. Secondo Guinness si tratta del dispositivo di elettronica consumer a più rapida vendita (letteralmenyte: “fastest selling consumer electronics device” ancor più di iPad, allo stato attuale). Microsoft tuttavia non si adagia sugli allori: è vero che traina la trimestrale la sua periferica per giocare a mani libere senza controller, che trasforma il corpo del giocatore in un “joystick vivente”; Microsoft però vuole fare di più in ambito Xbox.

Xbox 360 sarà in vendita fino al 2015. Ma il colosso di Redmond pensa al dopo. Microsoft, infatti, avrebbe in mente una nuova Xbox. Potrebbe supportare il 3D, ma non ci sono conferme. Microsoft sta cercando, su LinkedIn, figure professionali (graphics hardware architect, senior architect e performance engineer, senior hardware design verification engineer) per realizzare “architetture per la prossima generazione di console, dal concepimento all’implementazione” .

Nel frattempo Kinecxt attende novità importanti: l’Sdk in primavera; una rifocalizzazione su Windows Phone 7 sui prossimi smartphone Nokia. Il rilascio dell’Sdk sarà (almeno in una prima fase) limitato all’utilizzo personale. Fin da subito Kinect, oltre a rappresentare la hit tecnologica del 2010, ha catturato l’immaginario della comunità hacker che sta offrendo dimostrazione di vari utilizzi della tecnologia, incluso l’uso della fotografia 3D. Microsoft confida nell’inventiva e nella creatività dei più geniali developer per rendere Kinect ancora più competitiva e farla evolvere al prossimo livello: per “aprire un intero mondo di possibilità per il computing,” ha detto Craig Mundie, chief research and strategy officer presso Microsoft. Microsoft vuole rendere Kinect centrale nel mercato dell’intrattenimento e nel salotto digitale.

Per il momento Warner Bros annuncia Sesame Street: Once Upon a Monster per Kinect, per l’autunno. Ubisoft ha detto che il titolo, disponibile su più console, Assassin’s Creed: Brotherhood ha venduto più di 6,5 milioni di unità.

Kinect con video chat per Xbox 360
Kinect con video chat per Xbox 360
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore