Con Europeana, la Ue sfida Google

AccessoriWorkspace

I saperi dei 27 paesi dell’Unione europea saranno tutti raccolti nella maxi biblioteca online: al via con 2 milioni di opere digitalizzate, per arrivare a 10 milioni

Sta per aprire i battenti la più grande biblioteca online, targata Ue. Da giovedì sarà online Europeana , la sfida dell’Unione europea a Google Book Search. I saperi dei 27 paesi dell’Unione europea saranno tutti raccolti nella maxi biblioteca online.

Nel 2007 l’ex Presidente francese Jacques Chirac chiuse il mandato mantenendo la promessa di non lasciare la cultura europea in mano a Google. I saperi europei non dovranno più lasciarsi fagocitare dalla cultura made in Usa del motore di ricerca della BigG.

Partita con 12mila opere su 26 server (da biblioteche italiane, tedesche, spagnole, polacche e ungheresi), Europeana conterrà 2 milioni di opere digitalizzate (come la Divina Commedia di Dante, manoscritti e registrazioni di Beethoven, Mozart e Chopin, la Magna Charta, e quadri di Vermeer) per arrivare a quota 10 milioni.

La biblioteca online europea, non anglofila, con dominio europeista .eu, sfida Google Book e l’ambizioso progetto del motore di ricerca di digitalizzare tutto lo scibile umano scritto (per infarcirlo di pubblicità e darlo in pasto al mercato della ricerca online).

“Uno studente d’arte irlandese potrà ammirare la Gioconda senza andare a Parigi”, ha sottolineato il commissario Ue Viviane Reding.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore