Con Gehry Technologies IBM e Dassault Systemes il PLM entra nell’edilizia

Workspace

Gehry Technologies, un’azienda indipendente nata dal gruppo di ricerca e sviluppo Gehry Partners, ha siglato un accordo di business partnership con IBM e Dassault Systemes.

L’impegno costante del noto architetto Frank Gehry e del suo socio Jim Glymph, nel promuovere, negli ultimi 14 anni, le tecnologie Product Lifecycle Management (PLM) di IBM e Dassault Systemes ha permesso alla Gehry Technologies di ottenere la certificazione per la commercializzazione e per il supporto dei software PLM Catia, Enovia e Smarteam e dell’hardware IBM tra cui le workstation IntelliStation. La società di Gehry, partecipa inoltre al Dassault Systemes Education Partner Program, un’iniziativa globale per la formazione e la crescita delle competenze dei professionisti in PLM. Analogamente a quanto è accaduto nelle industrie automobilistica e aerospaziale, il PLM avrà un impatto rivoluzionario anche sulla progettazione, l’acquisizione e la realizzazione di progetti edili. Grazie alle applicazioni IBM e Dassault Systemes architetti, ingegneri, imprenditori, costruttori e fornitori potranno, infatti, concentrarsi sulle proprie competenze, migliorare la condivisione dei dati e la prevedibilità dei costi, riducendo i tempi di sviluppo. L’ottimale utilizzo delle applicazioni PLM nel settore edile è ampiamente dimostrato dalle opere realizzate da Frank Gehry, tra le quali il Museo Guggenheim di Bilbao in Spagna, l’Experience Music Project di Seattle e il Walt Disney Concert Hall di Los Angeles. Il gruppo di Ricerca & Sviluppo condotto da Glymph, l’attenta organizzazione della Gehry Partners e il respiro internazionale dei progetti firmati da Frank Gehry hanno permesso di diffondere, in tutto il mondo, strumenti informativi innovativi promovendo la collaborazione tra progettisti e artigiani. “Siamo consapevoli delle sfide che dobbiamo affrontare nell’introdurre nuovi processi nell’industria della progettazione e costruzione edile,” ha affermato Jim Glymph, CEO, Gehry Technologies. “Questo settore non ha lo stesso livello di coesione del settore manifatturiero e bisogna gestire processi, procedure, normative e persino tradizioni di esercizio che si differenziano molto tra un paese e l’altro. Stiamo traendo vantaggio dalla nostra esperienza internazionale identificando procedure e best practices che possono sfruttare al meglio e a nostro vantaggio le soluzioni informative di Gehry Technologies.” “Condividiamo con Gehry l’obiettivo di riuscire a dare all’intera industria edile una spinta verso l’innovazione. Grazie alla competenza di Gehry e la tecnologia PLM avrà un impatto significativo sul panorama architettonico del futuro.” ha detto Scott Hopkins, general manager, IBM Product Lifecycle Management.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore