Con Google Sites per tutti rinasce GeoCities 2.0

Management

Google ha aperto a tutti il servizio Google Sites per creare un sito Web in pochi clic. Il servizio si integra con Google Docs, Picasa, Google Video e YouTube

Nell’era dei blog e dei diari online, il sito Web personale sembrava aver perso un po’ di appeal. Ma Google ha deciso di fare un lifting e togliere le rughe a quello che fu GeoCities del Web 1.0. E con l’apertura per tutti di Google Sites , rinasce, in un certo senso, GeoCities 2.0. Google Sites offre agli utenti un editor per realizzare un sito Web in pochi clic, con rapidità e semplicità, anche per chi è a digiuno di linguaggio Html.

Il punto di forza del servizio è però l’integrarsi con il Web 2.0: con l’ufficio sul Web di Google Docs, le immagini di Picasa, il video sharing di Google Video e YouTube.

Gli utenti possono decidere di rendere pubblico oppure privato il sito Web costruito con Google Sites. Finora Google Sites era accessibile solo agli utenti business con account Google Apps, ora invece basta un account Google.

Google Sites è frutto dell’acquisizione della p iattaforma Wiki JotSpot nel 2006.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore