Con l’eurotariffa, scoperchiata la pentola del caro Sms in Italia

NetworkProvider e servizi Internet

Altroconsumo denuncia che da oggi gli italiani potrebbero pagare meno per le tariffe Gsm dall’estero che non dall’Italia. Ecco il paradosso del caro Sms

L’ Eurotariffa mostrerà agli italiani cheil re è nudo ovvero che esiste un caro Sms ? Altroconsumo denuncia che da oggi gli italiani potrebbero pagare meno per le tariffe Gsm dall’estero che non dall’Italia.

Ecco il paradosso del caro Sms: oggi inviare un sms in Italia dall’Italia costa, per la quasi totalità delle tariffe proposte sul mercato, 15 centesimi. Inviare un sms da un Paese europeo all’Italia ne costerà 13. Inutile osservare che dall’Italia a un Paese europeo ne costerà 30.

Altroconsumo spiega di aver applicato l’Eurotariffa a 6 profili di consumo. Successivamente sono indicate le tariffe applicate da Tim, Tre, Wind e Vodafone prima dell’entrata in vigore dell’Eurotariffa, le tariffe standard e le promozioni in corso specifiche per le vacanze. “Come si può notare, l’Eurotariffa è quasi sistematicamente la più conveniente e garantisce una tariffa in moltissimi casi migliore delle stesse offerte pubblicizzate dagli operatori” commenta la nota.

Aggiunge Altroconsumo: “Dall’analisi di Altroconsumo a un italiano conviene di più chiamare dalla Francia all’Italia che dall’Italia alla Francia. Secondo Altroconsumo l’Eurotariffa ha imposto, per regolamento, agli operatori una tariffa ragionevole, cosa che volontariamente non avrebbero mai proposto e si augura che l’Autorità Garante per le comunicazioni faccia tesoro della lezione imposta dalla Commissione Europea. L’associazione intende comunque vigilare su come l’Eurotariffa sarà applicata in Italia“.

Leggi: Sms e dati mobili, l’Antitrust vuole vederci chiaro

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore