Con Lumia 950, 950 XL e Surface Pro 4 Microsoft sfoggia il meglio del proprio ecosistema mobile

LaptopMobilitySmartphone
0 7 Non ci sono commenti

SLIDESHOW – Microsoft porta in Italia Lumia 950, Lumia 950 XL e Surface Pro 4. Prende forma l’ecosistema Windows 10 declinato con gli smartphone top di gamma e il device con le prestazioni da pc ma la portabilità da tablet

Arrivano anche in Italia, a partire dal 28 Novembre, gli smartphone top di gamma già annunciati al mondo, Lumia 950 e Lumia 950 XL, con Windows 10, essi rappresentano l’ultima declinazione dell’ecosistema Microsoft in ambito mobile. Arrivano con la possibilità di utilizzare Windows Hello! Beta – il sistema di riconoscimento del volto per fare il login, con Cortana, l’assistente personale di casa Microsoft, che già è utilizzato su Windows 10 per laptop, desktop, ibridi e tablet e infine con Continuum, cioè l’esperienza dell’utilizzo dello smartphone come se fosse un Pc, quando viene collegato a un display di diagonale maggiore, come per esempio lo schermo di un televisore.

Lumia_950XL_3
Microsoft Lumia 950 XL

La presentazione dei nuovi modelli, in Casa Microsoft, è anche l’occasione di esordio sulla scena pubblica di Ilaria Lodigiani, neo direttore marketing Lumia: “Arriva l’esperienza completa di Windows 10, un unico sistema operativo per tutti i device, con un unico store per dare la possibilità agli sviluppatori di creare un’unica app, un’unica volta e offrirla per tutti i dispositivi Windows 10 senza riscriverla”.

E’ la ricetta più importante, ma ancora tutta da cucinare, per permettere a Microsoft, nell’ambito degli smartphone di recuperare quote di mercato rispetto ad Android e iOs. Intanto Microsoft spinge la propria proposta, aprendo il preordine a partire dal 12 di novembre, con la possibilità di vincere una visita a Seattle al centro dell’Innovazione Microsoft, e regalando Microsoft Display Dock con il proprio smartphone di punta Lumia 950 XL (699 euro), mentre Lumia 950 costa 599 euro (ma non dà diritto a ricevere la dock).

Continuum
Smartphone, Display Dock, mouse e tastiera ed è possibile portare su un display molto più ampio l’esperienza Windows 10 che vi fa lavorare come se foste davanti al vostro pc

Chi acquista potrà così provare subito Continuum, ritrovarsi l’esperienza delle Universal App (tutte quelle Office al momento), come se le stesse utilizzando sul computer, anche se semplicemente ha solo collegato Display Dock al televisore e lo smartphone a Display Dock, grazie al supporto per Miracast. Si può così lavorare proprio con un’interfaccia da ‘computer’ anche solo con il proprio smartphone, una tastierina portatile e il mouse. E intanto lo smartphone resta in grado di ricevere telefonate e può essere utilizzato per altri task.

Entrando nel dettaglio i due smartphone presentano una scheda tecnica di riguardo, che riportiamo in fondo, anche se – per essere i flagship attuali della proposta – peccano nella scelta dei materiali. Nemmeno i top di gamma, in casa Microsoft, si presentano con lo chassis in metallo: potrebbe rappresentare una scommessa in più a scaffale, una battaglia ulteriore da vincere nel confronto dei competitor che anche su fasce di prezzo più basse oramai arrivano con l’alluminio.

Allo stesso tempo è evidente che chi sceglie Lumia in questo momento lo fa convinto di sposare un sistema che è già integrato con la propria esperienza di computing e promette di esserlo ulteriormente. Intanto, focalizzandoci sul top di gamma 950 XL, le fotocamere sono dotate di sensore da 20 MP, c’è la possibilità di registrare i video in 4K, un triplo flash, il display ha una densità di pixel da 518 ppi su una diagonale da 5,7 pollici, la cpu è Qualcomm Snapdragon 810 Octacore (i dettagli nella scheda), con 3 Gbyte di Ram, 32 Gbyte di memoria integrata, ma espandibile ulteriormente con le schedine microSD.

Il modello ‘minore’ Lumia 950 è più piccolo, con il display da 5,2 pollici, sfrutta una Cpu Snapdragon exa-core, porta in dote una batteria leggermente meno capiente. Fa parte della famiglia Lumia anche il ‘piccolo’ Lumia 550, lo smartphone 4G LTE Microsoft più economico con Windows 10 a soli 139 euro che arriva in Italia dal 7 dicembre per il Natale, in tutte le grandi catene di distribuzione e nei negozi degli operatori.

Microsoft Surface Pro 4

Abbiamo conosciuto Surface Pro 4 in occasione della presentazione ufficiale, ora arriva anche in Italia, disponibile su Microsoft Store, a partire da 1.029 euro. Lasciamo le specifiche più tecniche alla scheda che riportiamo di seguito, mentre qui ci preme sottolineare alcuni aspetti della proposta oramai vicina ai tre anni di vita.

Una nota positiva, per esempio, arriva subito dal fatto che Surface Pro 4 rappresenta un miglioramento concreto di Surface Pro 3, nel solco della continuità, a vantaggio dei clienti, per quanto riguarda la compatibilità degli accessori che possono essere utilizzati su entrambi i modelli: così per la nuova tastiera – con touchpad più ampio e tasti a isola, più piccoli ma distanziati rispetto alla precedente – così per lo stilo, che nelle nostre prime prove ‘live’, all’evento, ha offerto un’esperienza davvero molto positiva, per disegno e scrittura (sono disponibili come accessori punte intercambiabili), grazie al feedback gradevole e alla sensibilità a 1024 livelli sulla pressione esercitata, che riesce quasi a non far rimpiangere carta e stilografica.

MICROSOFT SURFACE PRO 4_
Microsoft Surface Pro 4 con lo stilo che si fissa magneticamente al bordo di Surface

Evita Barra, responsabile della divisione Windows e device per Microsoft Italia, dice bene: “Abbiamo creduto in una nuova categoria, quella dei due in uno o convertibili, anzi, quella del tablet che è in grado di sostituire il notebook. E i dati oggi ci danno ragione. La categoria cresce a volume del 141 percento e a valore dell’83 percento, e il peso rispetto agli altri form factor è cresciuto dall’11 al 18 percento (n.d.r. gen-set 2015 rispetto al medesimo periodo del 2014)“. Surface Pro 4 fa della versatilità il suo vero punto di forza, da subito si è presentato come tablet, ma con la porta USB, per esempio, e a scalare con tutta la potenza di un vero pc.

La nuova proposta rappresenta un’ottima proposta dal punto di vista dei contenuti tecnologici, ora con il display da oltre 12 pollici, con un’ottima risoluzione, anche superiore in densità di pixel a Retina display, e Intel Core fino ai modelli i7 di sesta generazione, con la possibilità di storage fino a 512 TB SSD e fino a 16 Gbyte di Ram, davvero non si può parlare di limiti di computing nelle configurazioni più elevate.

Eppure proprio per questo troviamo ancora oggi del tutto inspiegabile e ‘ingiusto’ per i clienti, la scelta di Microsoft di ‘separare’ l’acquisto del device da quello della tastiera, che non è possibile quasi definire come accessorio, perché Surface Pro 4 NON sarebbe quello che è senza la sua tastiera, tastiera tra l’altro che rimane più che molto cara con il suo prezzo superiore ai 150 euro. A nostro parere un prezzo del tutto ingiustificato, considerato che non siamo per nulla in presenza di materiali particolarmente nobili o a soluzioni tecnologiche particolarmente sofisticate o costose. Sono poche le tastiere, anche di livello professionale, a costare così tanto.

Ecco, a fronte della bontà della proposta se si prova a fare una simulazione reale di acquisto ci si accorge così che il modello con 512 Gbyte di storage è disponibile solo con 16 Gbyte di Ram e per questo arriva a costare 2499 euro. E’ un prezzo che spenderemmo volentieri per un laptop top di gamma anche per quanto riguarda un maggior numero di porte di espansione. Surface Pro 4, nella sua configurazione di base con Intel Core m, e la tastiera compresa, costa invece circa 1.180 euro, sensibilmente meno di MacBook che può fregiarsi però di 8 Gbyte di Ram e un’unica interfaccia USB-C; la proposta equivalente per configurazione a MacBook Air con display da 13 pollici (quindi Surface Pro 4 con Intel Core i5 con 4 Gbyte di Ram) con la tastiera costerà di più di MacBook Air, anche se è vero che i display non sono paragonabili a vantaggio di Sruface Pro 4. Microsoft gioca le sue carte con un’ottima proposta hardware con lo stilo, ma resta ‘debole’ a nostro avviso nella proposta complessiva.

Noi siamo molto favorevolmente impressionati dalla bontà dell’hardware, pensiamo però che il dilemma per il cliente tra la scelta di un tablet con un altro OS (Android o iOS) e un altro store a disposizione, abbinato a un ottimo laptop con Windows – da una parte –  e la scelta solo di un Surface dall’altra, sia tutt’altro che scontata.

Lumia 950 e Surface Pro 4

Image 1 of 16

Lumia 550

Specifiche tecniche Surface Pro 4

Sistema operativo: Windows 10 Pro
Telaio Dimensioni: 11,50 x 7,93 x 0,33 pollici (292,10 x 201,42 x 8,4 mm)

Intel® Core™ M. di sesta generazione peso: 1,69 libbre (766 g)

Intel® Core™ i5 e Core™ i7 di sesta generazione peso: 1,73 libbre (786 g)

 

Telaio in magnesio, sostegno integrato multi-posizione, attacco magnetico per la tastiera

Colore: Argento

Pulsanti fisici: volume, accensione

Display Schermo: Display PixelSense™ da 12,3 pollici

Risoluzione: 2736×1824 (267 ppi)

Contrasto: 1300:1

Proporzioni: 3:2

Colori sRGB al 100%, calibrati singolarmente

Touch: multi-touch con fino a 10 tocchi simultanei con elaborazione basata su GPU

Processore Intel® Core™ m3, Core™ i5 oppure Core™ i7 di sesta generazione
Grafica Intel® HD graphics 515 (Intel® Core™ m3)

Intel® HD graphics 520 (Intel® Core™ i5)

Intel® Iris™ graphics 540 (Intel® Core™ i7)

Memoria di sistema 4 GB, 8 GB oppure 16 GB RAM
Spazio di archiviazione Solid-state drive (SSD) PCIe 3.0: 128 GB, 256 GB, 512 GB oppure 1 TB
Sicurezza TPM 2.0 chip per massimi livelli di sicurezza
Penna Penna Surface

1.024 livelli di sensibilità alla pressione

Supporto magnetico

Connettività Connettività wireless 802.11ac 2×2 MIMO Wi-Fi; compatibile con IEEE 802.11a/b/g/n

tecnologia wireless Bluetooth 4.0 LE

Batteria Fino a 9 ore di autonomia per la riproduzione di video2
Fotocamere Fotocamera Windows Hello con autenticazione tramite riconoscimento del viso (anteriore)

Fotocamera posteriore da 8.0 megapixel con autofocus e capacità di ripresa in HD a 1080p

Videocamera anteriore da 5.0 megapixel HD a 1080p

Audio Microfoni stereo

Altoparlanti Stereo con sistema Dolby®

Porte Porta USB 3.0

Mini DisplayPort

lettore per schede microSD™ (UHS-I performance)

ingresso per auricolari/microfono stereo

Cover con tastiera

Surface Connect per alimentazione e docking

Sensori Sensore della luce ambiente

Accelerometro

Giroscopio

Magnetometro

Alimentazione alimentazione 24W (Intel® Core™ m3)

alimentazione 36W con ingresso di ricarica USB (Intel® Core™ i5 e Core™ i7)

La confezione comprende Surface Pro 4

Penna Surface

Alimentatore

Guida Quick Start

Documentazione di sicurezza e garanzia

Garanzia Garanzia limitata hardware di un anno6

 

Specifiche tecniche Lumia 950 XL 

Sistema operativo

 

Windows 10
Scocca Dimensioni: 151,9 x 78,4 x 8,1 mm

Peso: 165 g

Materiale della scocca: Policarbonato

Colori: nero, bianco

Pulsanti fisici: accensione, volume, fotocamera

Memoria di storage 32 GB e fino a 200 GB di memoria di espansione

Memoria OneDrive

Display Schermo: Display Quad HD AMOLED da 5,7 pollici con Gorilla Glass 4 di Corning

Risoluzione: 2560×1440 (518 ppi)

Aspect ratio: 16:9

Touch: Multi-touch

CPU Processore Qualcomm Snapdragon 810 con CPU Octa-core a 64-bit
Connettività Wi-Fi: MIMO, WLAN IEEE 802.11 a/b/g/n/ac

Bluetooth 4.1

Batteria Batteria estraibile da 3340mAh , ricarica rapida tramite USB-C, ricarica wireless (con accessorio da acquistare a parte)

 

Autonomia della batteria:

Standby

300
Navigazione in Wi-Fi 25,0
Conversazione (2G) 19,0
Conversazione (3G) 11,0
Riproduzione MP3 75,0
Riproduzione video 1080p 11,0

 

 

Fotocamere Fotocamera posteriore PureView con sensore da 20 megapixel, ottica Zeiss, OIS, triplo flash LED naturale e riprese video in 4K

Fotocamera frontale da 1080p con grandangolo da 5MP

Porte Slot per microSD, supporta fino a 200 GB di memoria di espansione7

Porta USB-C per trasferimento dati, connettività AV e ricarica della batteria

Auricolari stereo da 3.5 mm

 

Disponibile nella versione con una sola SIM o con due SIM

Sensori Accelerometro

Sensore della luce ambiente

Barometro

Giroscopio

Magnetometro

Sensore di prossimità

Caricabatteria Ricarica rapida Microsoft USB-C Fast Charger (AC-100)
Localizzazione: A-GLONASS

A-GPS

Barometro

Cellulare

Localizzazione reti Wi-Fi

Giroscopio

La confezione comprende Lumia 950 XL

Batteria da 3340mAh

Ricarica rapida Microsoft USB-C Fast Charger (AC-100)

Cavo Microsoft USB-C (CA-232CD)

Guida rapida

App precaricate Creative Studio

Gadget

Lumia Help+Tips

MixRadio

Photos plug-ins

Transfer my Data

Garanzia Garanzia limitata hardware di un anno

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore