Con Project Comet, Adobe entra veramente nell’era Mobile

Mobile AppMobility
Con Project Comet, Adobe entra veramente nell'era Mobile
1 1 Non ci sono commenti

Adobe mostra l’anteprima di Project Comet, il nuovo tool dedicato a designers e sviluppatori che realizzano software per smartphone e tablet

Adobe ha presentato l’anteprima di Project Comet, il nuovo tool dedicato a designer e sviluppatori che realizzano software per smartphone e tablet. È successo alla Max conference.

Con Project Comet, Adobe entra veramente nell'era Mobile
Con Project Comet, Adobe entra veramente nell’era Mobile

Project Comet, il software previsto in arrivo a inizio 2016 in forma d’anteprima, vuole essere migliore di quanto visto finora.

Project Comet prmette ai designer di effettuare il drag and drop di elementi di testo e grafica per costruire rapidamente il look di un’app mobile per smartphone e tablet. Dopo di ciò, i designer possono decidere di programmare come l’app interagisca nella realtà – per esempio, ciò che si legge su uno schermo quando l’utente preme un bottone.

Con Comet, Adobe vuole perdere il tempo perduto, dopo essere stata la protagonista assoluta nell’era desktop. Comet nutre l’ambizione di migliorare sia di chi si occupa della user experience (UX) che della user interface (UI) di un’app.

La demo di Comet è stata accompagnata dal lancio dell’app Photoshop Fix di Adobe, che aggiorna la versione dell’editing fotografico per Apple iPhone e iPad. Altri sviluppi includono aggiornamenti al software di video editing per funzionare con i Pc touchscreen con Windows 10 e un developer tool per portare l’animazione sul Web senza la tecnologia proprietaria Flash.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore