Con Satispay ora si pagano anche i biglietti di Trenord

E-commerceMarketingMobile AppMobilitySmartphone

Trenord, l’operatore di trasporto pubblico attivo in lombardia, consentirà il pagamento dei biglietti e degli abbonamenti anche con Satispay

Trenord è il primo operatore di trasporto pubblico locale che integra Satispay tra i propri metodi di pagamento in mobilità e online, come alternativa ai circuiti basati su carte di credito e di debito. Più avanti arriverà anche l’integrazione con i chioschi distribuiti nelle oltre 400 stazioni del vettore.

Si potranno quindi acquistare biglietti e abbonamenti dallo smartphone senza registrazione della carta di credito. Il sistema è molto semplice.
Si scarica l’app Satispay sul device utilizzato, mentre dall’app Trenord si sceglie il treno o l’abbonamento da rinnovare, poi per pagare si seleziona l’opzione Satispay, e l’acquisto è autenticato semplicemente con la digitazione del proprio numero di telefono.

L’app Trenord infatti invia la richiesta di pagamento a Satispay l’app che invece richiede l’autenticazione tramite password per il suo utilizzo. Se l’acquisto si effettua sul sito o nelle biglietterie automatiche, si inserisce il numero di telefono, senza bisogno di ricordare la password e ugualmente la richiesta di pagamento viene inviata su Satispay. E’ possibile sfruttare il sistema anche in modalità “multi ricarica” e quindi pagare abbonamenti e biglietti per parenti e amici. 

L'abbonamento del treno e i biglietti Trenord si possono pagare con Satispay collegato direttamente al conto corrente bancario. Non vengono immessi i dati della carta di credito
L’abbonamento del treno e i biglietti Trenord si possono pagare con Satispay collegato direttamente al conto corrente bancario. Non vengono immessi i dati della carta di credito

La novità di Satispay, attivo già da anni come sistema di pagamento, è la possibilità di non utilizzare i dati della carta di credito, infatti il sistema permette di scambiare denaro e pagare servizi con la semplice registrazione del conto corrente bancario. Gli utenti non pagano alcuna commissione, gli esercenti invece pagano una commissione fissa di 0,20 euro per i pagamenti superiori a 10 euro, nulla invece se l’importo è inferiore.  

Il sistema dovrebbe risultare particolarmente gradito al popolo dei pendolari Trenord. Le indagini infatti di mercato svolte dall’azienda rivelano che il cliente del vettore è relativamente giovane (36 anni), con un elevato titolo di studio, avvezzo all’utilizzo di device digitali e nell’80 percento dei casi utilizzatore di app.

Soprattutto stupisce il fatto che uno su quattro di essi effettua operazioni bancarie e acquisti online proprio mentre viaggia. Il nuovo sistema di pagamento tramite Satispay si affianca a quelli già esistenti, tramite carta di credito o Paypal.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore