Con Shanghai, Amd varca la frontiera dei 45 nanometri

ComponentiWorkspace

Debutta Amd Opteron Shanghai, il processore quad core a 45 nm. Annunciato anche Phenom II X4

Amd ha reso disponibile Opteron Shanghai , il processore quad core a 45 nm. Amd debutta nella frontiera della tecnologia produttiva a 45 nanometri.

Amd ha antecipato il debutto dal primo trimestre 2009 a ora, per non ripetere il debutto flop di Barcelona e per vendere i primi server con Shangai a 45 nm entro fine anno, nel quarto trimestre. Shangai è il 35% più veloce di Barcelona al debutto. Gli Opteron a 45 nm dovrebbero offrire un tempo di world switch del 25% più veloce, per consentire ai server di andare avanti e indietro da macchine virtuali più rapidamente.

Il quantitativo di cache L3 è triplicato da 2 a 6 Mbyte, inoltre le frequenze di clock massime sono pari a 2,7 GHz. Opteron Shanghai supporta la tecnologia HyperTransport 3.0. Shangai ha fino a 12 core, include il tanto atteso Hypertransport 3.0 per la comunicazione da socket a socket e southbridge, e può emulare la memoria a quattro canali.

L’Opteron quad core è basato su processo di produzione a 45 nanometri. Nome in codice Shangai, il processore assicura migliori prestazioni e livelli di consumo in linea con gli attuali.

Anche Microsoft ha scelto gli Opteron quad core di Amd per il suo Windows Azure, la piattaforma dedicata al cloud computing.

AMD ha pianificato di portare Shanghai a 45nm su i Pc desktop dal primo trimestre 2009 con la piattaforma, nota con il nome in codice Dragon. Dragon combinerà AMD Phenom II X4, processori quad-core a 45nm, con chipset della serie AMD 700 e ATI Radeon HD 4000 serie grafica. Si tratta della piattaforma di seconda generazione di Amd dopo Spider del 2008.

Leggi The Inquirer: Amd si muove verso i 32 nm

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore