Con Visual Studio 2010 si scrivono applicazioni per iPhone e iPad

ManagementMarketingNetwork

Non è più necessario usare solo il kit di sviluppo che gira sul Mac: per scrivere applicazioni native per iPhone e iPad, basta Visual Studio 2010

Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, anche se forse ferito nell’orgoglio per lo storico sorpasso di Apple su Microsoft (per capitalizzazione), parlerà a Wwdc, la Worldwide developer conference di Apple a giugno per spiegare che Visual Studio 2010 permette di scrivere applicazioni native per iPhone e iPad. Dunque non è più necessario usare solo il kit di sviluppo che gira sul Mac.

Attualmente le Web apps devono essere sviluppate con Apple Xcode development suite  che gira solo su Mac.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore