Con Websense alla ricerca delle minacce

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Threatseeker, per una protezione preventiva dalle minacce via web

Insieme con la nuova v ersione 6.3 della sua suite Web Security, Websense ha lanciato Threatseeker. Si tratta di un raccolta di tool sviluppati nel tempo dai Security Labs dell’azienda che assicurano a chi li adotta una protezione preventiva dalle minacce via web.

Gli esperti di Websense spiegano che una protezione di tipo reattivo come quella ottenuta da firewall e antivirus non basta. L’infezione va prevenuta in modo proattivo con strumenti come Threatseeker. Nel mirino della soluzione sono gli attacchi che nascono dall’identificazione di vulnerabilità del software non ancora note, i cosiddetti zero day exploit.

L’azienda che fa uso di questo strumento dovrebbe restare protetta dal momento in cui la minaccia si profila fino al momento in cui il produttore di un antivirus rilascia l’upgrade di protezione. Il tool sfrutta una vasta rete di sistemi dedicati al data mining delle minacce e opera con un centinaio di processi proprietari basati su algoritmi matematici.

I Security Labs di Websense sono in grado di tenere sotto controllo tra 40 e 80 milioni di indirizzi web ogni giorno alla ricerca di anomalie nelle attività di rete che possono essere indicative di un attacco.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore