Condannato il creatore di P2p Winny

CloudServer

L’autore del programma di condivisione file dichiara che la decisione presa
dai giudici può essere considerata un’intimidazione a tutti i programmatori

Il creatore del software P2p Winny è stato condannato in Giappone per aver promosso la violazione del diritto d’autore. In base ai termini della sentenza, Isamu Kaneko dovrà quindi pagare 1,5 mln di yen per danni alla proprietà intellettuale. Il pm di Kyoto aveva chiesto un anno di reclusione, per appoggio alla pirateria digitale. E’ “un’intimidazione per i programmatori”, si è difeso Kaneko: è infatti la prima volta che si condanna l’autore di un software per l’utilizzo illegale compiuto da altri.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore