Confartigianato, Digital Magics e Ulaola insieme per l’e-commerce del Made in Italy

E-commerceMarketingNetwork
1 0 Non ci sono commenti

Accordo fra Confartigianato, Digital Magics e Ulaola per promuovere e vendere in Italia e all’estero prodotti dell’eccellenza italiana, grazie a una piattaforma di e-commerce. Inoltre Digital Magics lancia un desk permanente, per fare il punto sui “maker” italiani, sulle novità legate alla produzione digitale e sull’export del Made in Italy

L’Italia è un Paese fanalino di coda nel commercio elettronico, ma per spingere il Made in Italy non c’è arma più efficace dell’e-commerce. Per questo motivo, Confartigianato, l’incubatore Digital Magics e la startup Ulaola hanno siglato un importante accordo per promuovere e vendere in Italia e all’estero prodotti del Made in Italy. Internazionalizzare e digitalizzare le attività delle Pmi che trattano le eccellenze italiane, è un volano per l’economia italiana, e per l’economia digitale in particolare. Confartigianato Imprese, organizzazione forte di oltre 700.000 imprese artigiane in 120 associazioni territoriali, si è così alleata a Digital Magics e Ulalola.

Oggi le PMI del made in Italy soffrono lo spread digitale o e-spread rispetto alla concorrenza europea: oggi l’e-commerce si ferma al 5%contro la media europea del 14% (11% per la Francia e 22% per la Germania).

Grazie all’intesa, le Pmi dell’artigianato italiano e del Made in Italy (nei campi del design, del fashion, del vintage, del cooking design e del food) potrà servirsi di un marketplace efficace: una piattaforma, equipaggiata con strumenti di marketing per spingere l’export con le vendite all’esterno dell’artigianato e del Made in Italy. Inoltre Digital Magics lancia un desk permanente, per fare il punto sui “maker” italiani, sulle novità legate alla produzione digitale e sull’export del Made in Italy; ma si occuperà anche di formazione orientata al digitale per i “maker” della Confederazione, ospiterà tavoli di studio per verificare e promuovere la nascita di nuove startup artigiane declinate al digitale in tutta Italia. Il tutto offrendo un continuo scambio di informazioni ed analisi dei reciproci settori.

Startup Ulalola per promuovere Made in Italy online
Startup Ulalola per promuovere Made in Italy online

Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente di Digital Magics, ha commentato : “Sono convinto che maker e digital siano un connubio vincente. Gli artigiani sono la spina dorsale dell’economia del nostro Paese e il digitale sarà la nuova spinta innovatrice. La sinergia fra Digital Magics, ulaola e Confartigianato sarà molto importante e fondamentale per lo sviluppo dell’export e del Made in Italy. Con il nostro incubatore affianchiamo le imprese italiane nel loro processo di innovazione interna: questo accordo con Confartigianato si inserisce all’interno dei nostri programmi di ‘Open Innovation’, selezioniamo startup, progetti di ricerca, brevetti, tecnologie e innovazioni digitali nei settori di riferimento delle aziende partner“.

Secondo Eurostat, l’Italia si colloca terz’ultima in Europa nella classifica dedicata all’e-commerce. In Italia solo il 30% delle Pmi fa commercio elettronico. Per il Centro Studi di MM-One Group, l’Italia va meglio di Grecia, Bulgaria e Romania, ma di un soffio: l’Italia si piazza comunque nel gruppo di coda, al 25esimo posto su 28 Paesi nello studio sul commercio elettronico. Ma l‘M-commerce sta crescendo: secondo comScore sette utenti su dieci fanno shopping da tablet.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore