ConnectedDrive, il sistema Bmw contro il colpo di sonno in auto

Management

La Casa di Monaco di Baviera sta sperimentando un allarme basato su un mix di soluzioni hardware, software e di Tlc

Secondo i risultati scaturiti da una recente ricerca commissionata dallAssociazione degli assicuratori tedeschi (GdV), il colpo di sonno tuttora una delle cause pi frequenti (24%) degli incidenti automobilistici mortali. Per risolvere definitivamente questo problema, il Gruppo Bmw – tradizionalmente attento ai sistemi di sicurezza attiva e passiva montati sulle vetture e sulle moto della propria produzione di serie – ha avviato un programma sperimentale, relativo a un inedito insieme di soluzioni tecnologiche, che dovrebbe eliminare completamente i rischi connessi ai pericolosissimi colpi di sonno. Denominato ConnectedDrive, il nuovo sistema coniugherebbe soluzioni hardware, software e di Tlc e permetterebbe di svegliare con un doppio segnale il guidatore che si sta addormentando. Una telecamera, integrata nella struttura della vettura, seguirebbe costantemente lo sguardo dellautomobilista attraverso il parabrezza. Grazie allobbiettivo, focalizzato sugli occhi, sarebbe possibile seguire i movimenti della testa, registrandone tutti i movimenti. Il meccanismo che permetterebbe di anticipare il colpo di sonno si baserebbe quindi sul riconoscimento della frequenza del battito delle palpebre e dellampiezza di apertura dellocchio. La differenza tra una persona sveglia e una che sta cedendo agli impulsi del sonno sta infatti proprio in questi due punti. Se siamo svegli e attenti, chiudiamo gli occhi molto velocemente, ma meno frequentemente. Se invece siamo stanchi, battiamo le palpebre pi lentamente e anche pi spesso, fase che precede la chiusura graduale degli occhi. Una volta registrati questi movimenti degli occhi e delle palpebre, la telecamera attiverebbe i sistemi hardware e software che hanno il compito di fare scattare contemporaneamente il doppio allarme, basato sulla sinergia tra un segnale acustico e uno luminoso, sul display dellautovettura.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore